Perché se mangi gli asparagi la pipì poi puzza? Dopo molti studi, la scienza non ha ancora una risposta.

Gli asparagi sono degli ortaggi tipici della primavera, ricchi di proprietà nutritive e indicati per la salute dell’organismo. Tuttavia, il motivo per cui gli asparagi sono famosi è in particolare uno: dopo averli mangiati, la pipì inizia a puzzare. Scopriamo insieme il perché di questo fenomeno, a cui la scienza prova da anni, ancora senza successo, a dare una risposta.

ragazza odore puzza

10 ricette detox per tornare in forma

Perché con gli asparagi puzza la pipì?

All’interno degli asparagi ci sono molti composti, legati sopratutto allo zolfo. Sono state condotte, negli anni, molte ricerche tramite metodi cromatografici, liquidi e gassosi. L’obiettivo? Trovare il composto preciso che rende cattivo l’odore dell’urina.

Inizialmente, si pensava che i responsabili del particolare odore fossero l’asparagina e l’acido aspartico. Tuttavia, queste due molecole sono presenti anche in ortaggi diversi dagli asparagi, senza che ciò comporti un cambio di odore. Di recente, però, è stato scoperto un nuovo acido che potrebbe essere il responsabile di tutto ciò.

Acido asparagusico: cos’è e perché non tutti sentono l’odore

Questo acido asparagusico sarebbe la fonte del persistente odore che gli asparagi danno alle urine. Viene chiamato così perché si trova, appunto, solamente negli asparagi. Due suoi derivati, il metantiolo e il dimetilsolfuro, si generano durante la digestione degli asparagi, venendo poi trasferiti nelle urine e dando loro quel particolare odore.

Tuttavia, non ci sono ancora state sufficienti dimostrazioni per determinare che questo acido sia il responsabile della pipì che puzza. Dagli anni ’50, sono stati condotti diversi studi che mostrano, infatti, come non tutti coloro che mangiano asparagi producono delle urine che puzzano. Inoltre, è stato anche scoperto che non tutti sentono il caratteristico odore.

Tenendo conto di queste differenze, alcune persone producono (grazie al loro metabolismo) l’odore e lo sentono, mentre altre ancora non lo producono e non lo sentono. Inoltre, vi sono anche persone che emettono quell’odore ma non lo sentono, e altre invece che non emettono l’odore ma riescono a sentirlo.

cesto di asparagi

I benefici del mangiare gli asparagi

Probabilmente, il fatto di sentire o meno l’odore è dovuto a una modifica genetica presente in alcune persone. Mentre la scienza continua a cercare una risposta definitiva, è invece certo che gli asparagi siano un toccasana per la salute, nonostante il cattivo odore che danno alle urine!

Coltivato già dagli antichi egizi e Romani, questo ortaggio è ricco di fosforo, potassio e vitamina E, che rafforza il sistema immunitario. Negli asparagi sono presenti anche molti antiossidanti, utili per combattere l’invecchiamento cellulare, e l’acido folico, raccomandato alle donne in gravidanza o a quelle che ne stanno pianificando una.

Leggi anche
Voglia di asparagi? Ecco 13 piatti meravigliosi

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 19-05-2023


Quanti modi diversi ci sono per sbucciare le uova sode? Noi ne conosciamo almeno 5!

Come bere il whisky: degustare la bevanda distillata più amata al mondo