Come smettere di mangiare per noia (e perché lo facciamo)

Mangiare per noia: perché lo facciamo e come smettere

Spesso ci ritroviamo a mangiare per noia, ma buttarsi sul cibo porta a problemi di salute e disordini alimentari. Scopriamo come smettere e fermare questo tipo di fame.

Nutrirsi è indubbiamente un’attività piacevole. Oltre che per la fame, nel corso della giornata ci sentiamo spinti a mangiare per noia, piacere e tristezza: chi si sente privo di stimoli, infatti, tende a mangiare di tutto senza distinzione e quindi a ingrassare (e questo, talvolta, può portare a problemi di salute). Perché lo facciamo e non riusciamo ad interrompere questo circolo vizioso? Contrariamente a quanto molti credono, non finiamo col mangiare per noia per cercare di soddisfare un bisogno di benessere, ma semplicemente per il bisogno di sfuggire alla monotonia.

In un periodo come questo in cui molti di noi si ritrovano intrappolati tra le mura domestiche (causa isolamento per il coronavirus) potrebbero affiorare comportamenti di questo tipo. Vediamo insieme come smettere di mangiare per noia!

Come smettere di mangiare per noia

Per iniziare a seguire un’alimentazione sana e smettere di mangiare per noia, bisogna essere pronti al cambiamento delle nostre abitudini. E questo è il focale di tutto: se lo volete e siete determinati, riuscirete ad avere successo.

– Cerchiamo di fare tre pasti principali abbondanti, in modo da essere sazi per tutto il giorno. Gli spuntini, secondo molto nutrizionisti non sono da abolire, ma anzi contribuiscono a mantenere attivo il metabolismo. Fa la differenza, però, che cosa mangiamo: no a zuccheri, barrette di cioccolato e snack dalle calorie vuote. Cosa è concesso? La frutta fresca.

Mangiare per noia
Mangiare per noia

– Per questo, evitare di acquistare snack e dolcetti vari è fondamentale e la scelta giusta e va fatta già al supermercato. Evitate di comprare merendine e prodotti spazzatura (seppur golosi) che ci possono spingere a mangiare per noia. Se ne avete in casa, terminatele (non buttateli via creando degli sprechi) ma poi non acquistatene più. Se non li avete in casa, vi passerà!

– Non stiamo dicendo di eliminare i dolci dalla dieta: possiamo però cercare di preparare dei dolci con le vostre mani, in questo modo sapremo cosa c’è dentro. La nostra preoccupazione principale deve essere quella di provare a sostituire il cibo dannoso con qualcosa di più sano e piacevole.

– Inoltre, un piccolo trucco è non andare mai a fare la spesa quando siamo affamati, altrimenti ci faremo guidare dalla nostra golosità e torneremo a casa con tanti prodotti poco sani.

Come ingannare il tempo per evitare di mangiare?

Come vi abbiamo spiegato, mangiare per noia è un comportamento che reiteriamo per mancanza di stimoli. Una buona soluzione è quella di praticare dello sport, o qualsiasi attività che ci tenga occupati e smaltisca lo stress.

La noia prende il sopravvento? Tirate fuori il tappetino da yoga e praticate un po’ di meditazione invece che fare un giro in dispensa!

Anche la gomma da masticare può tenerci occupati fino a farci dimenticare di mangiare e ci aiuta a prevenire il desiderio dei cibi dolci ed ipercalorici. Tra le attività interessanti suggeriamo anche la lettura di libri e la visione di film (senza popcorn!).

E se proprio avete fame, concedetevi dei cibi alternativi a quelli ipercalorici: frutta e verdura, gli yogurt, e i cracker.

ultimo aggiornamento: 28-03-2020