Ingredienti:
• 800 g di farina di grano tenero di tipo 2
• 200 g di segale integrale
• 200 g di lievito madre o 4 g di lievito di birra fresco
• 750 g di acqua
• 25 g di sale
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min

Preparare il pane francese miche con la ricetta di Fulvio Marino vi permette di realizzare una pagnotta dal sapore antico.

Quando si parla di pane francese il primo pensiero va alla baguette. Eppure ne esiste un formato ancora più antico noto come pane francese miche. Si differenzia dalla più blasonata ricetta per diversi motivi. Il primo è sicuramente la forma: lunga e affusolata la prima, a forma di pagnotta la seconda. Anche l’impasto è decisamente diverso. Il pane miche è un cosiddetto pane di campagna, preparato con farine poco raffinate e lievitato naturalmente.

Per realizzare il pane francese miche con la ricetta di Fulvio Marino dovrete quindi procurarvi non solo farina di segale e semintegrale, ma anche il lievito madre. È possibile realizzare la ricetta anche con del tradizionale lievito di birra ma il risultato non sarà proprio identico all’originale. Scopriamo insieme tutti i passaggi per realizzare questa antichissima ricetta.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Miche pane francese
Miche pane francese

Come preparare la ricetta del pane francese miche

  1. In una ciotola mescolate la farina di tipo 2 e quella di segale.
  2. Aggiungete un poco di acqua il lievito madre e iniziate a impastare con un cucchiaio.
  3. Continuate a impastare a mano aggiungendo il sale e l’acqua rimanente. L’impasto dovrà essere morbido, data l’elevata idratazione, ma omogeneo.
  4. Lasciatelo riposare in frigorifero per 18 ore.
  5. Trascorsa la lievitazione sarà piuttosto appiccicoso. Dividetelo in tre parti uguali e piegatele a metà.
  6. Lasciatelo riposare 20 minuti su una teglia da forno, coperto con pellicola.
  7. Ripiegate con due pieghe nella parte inferiore e lasciate lievitare in tre cestini per 3 ore a temperatura ambiente. La chiusura mantenetela verso l’alto.
  8. Trasferiteli su una teglia da forno infarinata.
  9. Fate dei tagli a scacchiera sulla superficie e cuocete a 250°C per 20 minuti e poi 220°C per altri 30 minuti.
  10. Lasciatelo raffreddare prima di consumarlo. Il giorno dopo è ancora più buono!

Ovviamente parlando di pane francese è impossibile non citare la classica baguette. Provate entrambe le ricette e scoprirete un modo di panificare tutto nuovo.

Conservazione

Il pane miche ha un discreto tempo di conservazione. Riponetelo in un sacchetto di carta: si manterrà fino a una settimana. In alternativa potete congelarlo già porzionato così da averne sempre a disposizione.

5/5 (1 Review)

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


Dado di carne fatto in casa: la ricetta per mille piatti

Nigiri al salmone: il sushi a casa tua in pochi passi