I peperoncini piccanti sono un vero e proprio micromondo, ma quali sono i più piccanti in assoluto in base alla scala di Scoville?

Fino a qualche tempo fa il peperoncino piccante era uno e uno solo: quello calabrese. Famoso anche oltre oceano grazie agli emigrati, ha tutt’oggi la nomea di essere uno dei più potenti. Tuttavia ci sono popolazioni, come quelle del Centroamerica, che vantano una gamma di peperoncini che noi nemmeno potremmo immaginare. Negli ultimi tempi in molti sono appassionati a questo mondo, decidendo di coltivarli in orti e balconi spinti perlopiù dalla loro bellezza.

Dietro ognuno di loro però si nascondo particolari sentori oltre che gradi di piccantezza diversi, classificati in base alla scala di Scoville. I palati meno allenati probabilmente faticheranno a placare il fuoco che esplode in bocca e percepirne gli aromi. Scopriamo quindi quali sono i peperoncini più piccanti al mondo e in quale posizione si colloca il nostro amato peperoncino calabrese.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Peperoncini piccanti
Peperoncini piccanti

Tipi di peperoncini piccanti

Per misurare il grado di piccantezza dei peperoni piccanti abbiamo detto che si utilizza la scala di Scoville, un parametro che misura la quantità di capsaicina in essi presente. In base a questi valori è possibile stilare una vera e propria classifica dal più piccante al meno piccante.

Tipi di peperoncini piccanti
Tipi di peperoncini piccanti

I meno piccanti

Peperone dolce, Pimento (Pimenta dioica) e Paprica dolce sono in assoluto le varietà meno piccanti presenti in natura. Vengono sfruttate principalmente per via della loro nota aromatica e non per la piccantezza. Il loro SHU (Scoville Heat Unit) è al massimo di 150.

Piccantezza “media” ed elevata

Mexican Bell, Cherry, New Mexico Pepper, Peperone, Peperoncino Sigaretta, Ancho, Sandia, Cascabel seguono nella classifica con solo un retrogusto finale piccante a 1.000-1.500 SHU.

La questione si complica con Chipotle, Poblano, Peperoncino tondo a ciliegia Cherry Bomb, Jalapeno e calabrese, i primi che effettivamente cominciano a ricordarci quanto piccante può essere un peperoncino con valori che vanno dai 1.500 ai 30.000 SHU.

Con Caienna e Habanero siamo circa a metà della scala (50.000-100.000 SHU) e già è facile rendersi conto, rapportandoli alla varietà calabrese a noi più conosciuta, quanto possono essere piccanti.

I peperoncini più piccanti al mondo

Trinidad Scorpion con 1.067.286 SHU e Carolina Reaper con 2.000.000 sono in assoluto i peperoncini più piccanti al mondo: dopo di loro la scala si interrompe. Assaggiarli potrebbe scatenare un vero e proprio fuoco anche nelle bocche dei più amanti del piccante, tuttavia pare che in Centro America non si facciano molti problemi a utilizzarli!

Per apprezzarne le varie sfumature di sapore vi consigliamo di provarli singolarmente nella pasta aglio, olio e peperoncino, tenendo presente che via via che aumenta la piccantezza dovrete utilizzarne sempre meno. Ad aggiungerlo siete sempre in tempo!


Tutto quello che c’è da sapere sui fagioli neri

Si chiude un cerchio: il casolare della Mulino Bianco finisce all’asta!