Non fai altro che ripeterti: “Non riesco a dimagrire”? Proviamo a capire errori, cause, come dimagrire nel modo corretto e quali comportamenti evitare.

Quando si comincia una dieta si parte sempre carichi di buoni propositi e intenzioni, soprattutto motivati dall’obiettivo che ci siamo prefissati. Ma tra tentazioni continue e traguardi irraggiungibili, il fallimento può essere dietro l’angolo, come anche la frustrazione. Ti ritrovi presto a chiederti “Perché non dimagrisco, dove sbaglio?”. Se non riesci più a perdere peso, e stai affrontando un periodo di stallo, vediamo quali sono gli errori più frequenti e come correggere le cattive abitudini che fanno fallire la dieta!

Come dimagrire in modo sano?

Iniziamo con alcuni consigli generali: se vi riconoscete in uno di questi comportamenti, avete già trovato l’errore!

Dieta
Dieta

• Cercate di ricordare che la perfezione non esiste: se i vostri obiettivi saranno troppo lontani dalla realtà, non solo non li raggiungerete, ma, durante il vostro percorso, vi scoraggerete, nonostante la costanza e la determinazione iniziali.

• Siate pazienti e non cedete alle diete lampo che fanno perdere molto peso in pochissimo tempo, perché non avrete risultati a lungo temine: appena riprenderete a mangiare regolarmente, torneranno anche i chili di troppo. Per lo stesso principio, non digiunate, né saltate i pasti: ognuno di essi è importante.

• Non saltate l’attività fisica. Se perdete peso sarà necessario andare a tonificare i muscoli; inoltre, vi farà bruciare qualche caloria extra. Non occorrono sfiancanti sedute di palestra, bastano 20-30 minuti di camminata sostenuta al giorno, con costanza.

• Bevete molta acqua, perché (anche se siete stufi di sentirvelo dire) è veramente fondamentale; potete anche integrare succhi di frutta, tisane, e té fatti da voi e senza zuccheri aggiunti.

• È importante non privarsi di nulla per non avere attacchi di fame e per non perdere la motivazione: non ha senso eliminare del tutto i carboidrati, come spesso facciamo, perché sono elementi nutrizionali di cui il nostro corpo ha bisogno.

• Anche se non vedete risultati subito non scoraggiatevi: più in fretta si perde peso, più in fretta lo si riprende. Se volete impegnarvi seriamente, e ritenete di avere bisogno di una guida, non abbiate paura di rivolgervi a un nutrizionista o al vostro medico di base.

• Infine, concedetevi uno strappo alla regola ogni tanto e ricordatevi che, anche se ogni tanto avete dei cedimenti, non dovete mollare: non è quel cubetto di cioccolato che fa fallire la dieta, ma la sensazione di aver ormai sgarrato, e quindi fallito, che si inculca nella nostra testa!

Non riesci a perdere peso?

E se invece, stai facendo tutto bene i casi sono due: o stai mangiando comunque troppo rispetto a quando bruci, oppure stai mangiando troppo poco. Vediamo i due casi in questione:

Mangio poco e non dimagrisco. Per anni ci è stata inculcata la credenza del mangiare poco, ma non è proprio così che funziona. Al nostro corpo, soprattutto se facciamo sport, serve l’energia che introduciamo con il cibo! Se fai attività fisica ma non mangi abbastanza, il corpo andrà a prendere le riserve dei muscoli…

Mangio bene ma non dimagrisco. Invece, al contrario, il problema potrebbe essere quello opposto: ovvero che mangi troppe calorie rispetto a quante ne consumi. Ovvero il tuo corpo è in una situazione di equilibrio e non perdi peso.

La cosa più saggia in questi momenti di stallo è affidarsi ad un professionista che saprà identificare subito il problema!

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


La dieta di Barbara D’Urso (e i suoi segreti per essere sempre in forma)

Addio alla dieta, c’è una nuova golosità in commercio: la crema spalmabile al panettone!