Prima di acquistarla è bene sapere quanto consuma una Instant Pot e in che modo incide sulla bolletta della corrente elettrica.

L’Instant Pot è la pentola a pressione elettrica, o meglio il multicooker, più venduto in assoluto. Sempre più facile da trovare nelle cucine di parenti e amici, è una valida alleata per chi ama cucinare ma ha davvero poco tempo. Se state valutando di acquistarla oppure già ce l’avete ma desiderate sapere quanto incide sulla bolletta, ecco svelato per voi quanto consuma l’Instant Pot.

instant pot
instant pot

10 ricette detox per tornare in forma

Quanto consuma una Instant Pot

Uno degli aspetti da prendere in considerazione quando si acquista una pentola a pressione elettrica è il consumo di corrente. Mai come in questi ultimi anni infatti le bollette dell’elettricità sono sempre più salate (così come le altre, del resto) e unire al proprio corredo un altro elettrodomestico potrebbe farle lievitare ulteriormente.

Detto questo, è difficile stabilire in modo univoco quanto consuma l’Instant Pot perché gli aspetti da considerare sono diversi. In primis il modello acquistato: più sono grandi, più energia consumeranno per arrivare in pressione. Inoltre, i modelli hanno potenze, e quindi consumi, diversi.

Facciamo un esempio semplice ma efficace. La maggior parte delle Instant Pot ha una potenza di 1000W, quindi di 1 kW. Se la si lascia accesa per un’ora, consumerà 1 kWh cioè un 1 chilowatt all’ora. Moltiplicando questo valore per il prezzo della corrente al kWh del vostro gestore, scoprirete quanto vi costa un ciclo di funzionamento.

Inoltre, tenete presente che tale assorbimento va a sommarsi agli altri già presenti in casa e potrebbe portare a un sovraccarico del contatore. Vi sconsigliamo quindi di utilizzarla insieme ad altri elettrodomestici ad alto consumo come lavastoviglie, lavatrice e forno.

Per ridurre, almeno in parte, il consumo di corrente dell’Instant Pot potete mettere in atto un paio di strategie:

  • cucinare nelle fasce orarie in cui il costo della corrente è inferiore;
  • staccare sempre la spina una volta finito di utilizzarla;
  • scegliere la dimensione della pentola in base al vostro nucleo famigliare;
  • sfruttare la capienza sempre al massimo, preparando eventuali porzioni per il resto della settimana;
  • scegliere modelli ad alta efficienza energetica.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 27-01-2023


Frutta e verdura: perché sono sempre all’ingresso del supermercato

Instant Pot: tutto quello che c’è da sapere su questo elettrodomestico