Lo avete acquistato ma vi servono consigli su quali usi fare dello sciroppo d’acero in cucina? Ecco alcune gustose e facili idee.

Lo sciroppo d’acero in cucina viene usato come dolcificante. Si tratta di un prodotto originario del Canada, ma amato e diffuso nel resto del mondo. In tempi recenti, si sta diffondendo anche nelle cucine italiane, perché risulta un’ottima decorazione, per arricchire e addolcire varie preparazioni. Inoltre, non tutti sanno che questo fantastico liquido ambrato è ricco di proprietà benefiche per l’organismo.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Sciroppo d'acero in cucina
Sciroppo d’acero in cucina

Sciroppo d’acero: cos’è e proprietà

Questo prodotto si ottiene bollendo la linfa ricavata da due piante: l’acero da zucchero e l’acero nero. Consiste in un’alternativa poco calorica agli altri dolcificanti in commercio, eccetto la stevia. Esistono tre varietà di sciroppo e per ognuno ci sono differenze di sapore: da quello più delicato e simile al miele, fino a quello più intenso e in una via intermedia tra la melassa e il caramello.

Privo di grassi, lo sciroppo d’acero ha molti benefici. Innanzitutto, contiene molti sali minerali, tra cui calcio, ferro e potassio. Si tratta di un prodotto energizzante che è anche depurativo e drenante, riuscendo a riequilibrare l’intestino e favorire l’azione gastrointestinale. Ricco di vitamine e antiossidanti, è utile per integrare queste sostanze e per chi fa sport.

Come si può usare nelle preparazioni dolci

In linea generale, questo prodotto può essere considerato un degno sostituto del miele. Potete usarlo per realizzare delle barrette, mescolandolo a cereali e frutta secca, o arricchendo una granola. In alcuni casi, può servire per sostituire lo zucchero ed essere incluso negli impasti di torte, biscotti, o di un delizioso cupcake allo sciroppo d’acero con crema di yogurt e succo di melograno.

Allo stesso modo, serve a dolcificare bevande di ogni tipo, come tè, caffè, latte o tisane. Un esempio imperdibile è il milkshake ai mirtilli e sciroppo. Un’ottima idea, per usarlo in modo salutare e genuino, è caramellare la frutta. Usatelo per ricoprire pezzi di frutti, quali mela, pera o albicocca. Una volta cotto il tutto, avrete un prodotto fortemente aromatizzato e zuccherino.

Viene usato anche come decorazione. Potete usarlo per arricchire di sapore waffles, pancakes o crêpes. Usatelo anche per ricoprire un porridge o un pudding, oppure per decorare gelati e dolci al cucchiaio. Tra i dessert al cucchiaio da addolcire, ci sono budini, panna cotta o cheesecake monoporzione.

Se non lo avete a disposizione, sapete come sostituire lo sciroppo d’acero nei pancakes? Ci sono tante alternative, ma un sostituto più economico è lo sciroppo di mais, anche se non è tanto dolce quanto quello d’acero. Per rendere più zuccherine le vostre preparazioni, ci sono il miele e la melassa. Entrambi sono dolci e hanno un sapore molto simile allo sciroppo d’acero, anche se la seconda tende a ricordare più il caramello.

Idee su come utilizzare lo sciroppo d’acero in cucina

Questo ingrediente tipico del Canada è largamente usato anche per le preparazioni salate. Innanzitutto, è un ottimo ingrediente per creare salse per insalate di ogni tipo, a base di patate o verdure. Tuttavia, dovete mescolarlo ad altri componenti, come salsa di soia, aceto di riso, olio d’oliva o mostarda. Va bene anche per condire verdure grigliate o al forno, come i cavoletti, o carote e zucca. In questo caso, amalgamatelo ad aceto, olio o mostarda, a una varietà di erbe aromatiche oppure a spezie, come curry, zenzero o paprika.

Altri consigli su come si usa lo sciroppo d’acero riguardano la glassatura finale in alcuni secondi piatti, come salmone, pollo o altre carni bianche. Tuttavia, dovete smorzare la dolcezza con altri ingredienti salati o piccanti, come i condimenti già citati o un audace peperoncino. Una delle tante ricette che consigliamo è quella del pollo marinato allo sciroppo d’acero. Questo liquido ambrato, in fine, è anche adatto a glassare secondi in stile vegan, come quelli a base di tofu.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-02-2022


Congelare il cibo nei barattoli di vetro: tutto quello che c’è da sapere

Avete ancora dubbi se infornare a forno freddo o preriscaldato?