Andiamo alla scoperta di un piccolo utensile da cucina molto pratico. Ecco come funziona il cannello da cucina!

Tra i must have degli appassionati di cucina c’è un piccolo oggetto dai molteplici utilizzi: il cannello, anche detto torcia da cucina. Ma il cannello da cucina come funziona? È un oggetto tanto semplice quanto efficace utile non solo come pensano molti per preparare la creme brûlée o la crema catalana, ma anche per molte altre cose. Vediamo insieme come utilizzare il cannello per caramellare.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Cannello da cucina
Cannello da cucina

Cos’è la torcia da cucina?

La torcia da cucina o cannello o caramellizzatore è un piccolo oggetto che emette una fiamma la cui temperatura può arrivare anche a 1200-1300° centigradi. Per farlo utilizza un serbatoio di gas butano collocato solitamente nell’impugnatura. Per ricaricare il cannello da cucina poi è sufficiente procurarsi le classiche ricariche per accendini. Tramite un piccolo foro alla base si procede con il riempimento, in modo semplice e pratico. Tenete presente che di norma questi utensili vengono venduti vuoti per questioni di sicurezza.

Per scoprire come funziona la torcia da cucina invece è sufficiente metterla in azione: dotata solitamente di una valvola di sicurezza da ruotare per far fuoriuscire il gas, proprio come gli accendini dispone anche di un innesco a pressione di tipo elettrico. La fiamma comincerà a sprigionarsi immediatamente e, nei modelli più avanzanti, se ne potrà anche regolare la potenza.

Solitamente il cannello è dotato di una base larga che ne permette l’appoggio sulle superfici tuttavia è opportuno essere davvero prudenti nell’utilizzo e spegnerlo sempre prima di posarlo. Come detto, le temperature che è in grado di raggiungere sono davvero molto alte.

Usi in cucina del cannello e il prezzo

Tra le varie cose che si possono fare con il caramellizzatore, oltre alla già citata crosticina di zucchero croccante su creme brûlée e crema catalana (a proposito, sapete qual è la differenza tra le due?), ce ne sono altre meno note ma comunque da conoscere. Rimanendo in tema pasticceria, il cannello è perfetto per dare una nota dorate alla punta delle meringhe.

Spostandoci invece nelle ricette salate, potete utilizzarlo per spellare i peperoni evitando così ardue imprese sulla fiamma del fornello. È perfetto poi per rimuovere eventuali residui di piumaggio dal pollame, creare crosticine su lasagne e paste al forno ma anche per sciogliere il formaggio sui crostini e sformare semifreddi.

Insomma, sono davvero molteplici gli utilizzi di questo utensile che si trova in vendita online e nei negozi di oggetti per la casa. Il prezzo del caramellizzatore varia dai 10 euro dei modelli più economici alle decine di euro per le versioni professionali.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-02-2022


Valerio Braschi ci presenta la pizza marinara in bustina!

Congelare il cibo nei barattoli di vetro: tutto quello che c’è da sapere