Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 400 g di cozze
• 400 g di vongole
• 200 g di gamberi
• 1 lattina di pomodorini pelati
• 1 cucchiaio di capperi sott'aceto
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 1 spicchio di aglio
• 1 peperoncino
• 3 cucchiai di olio
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

Tra i primi piatti di pesce più originali in assoluto ci sono gli spaghetti al cartoccio. Ecco come li prepariamo noi con cozze e vongole.

Il bello dei primi piatti al cartoccio è che vengono portati in tavola nel loro involucro di carta forno e scartati direttamente dal commensale rivelandosi in tutta la loro bellezza (e bontà). Gli spaghetti al cartoccio sono perfetti se cercate una ricetta raffinata ma allo stesso tempo semplice da preparare da servire nelle occasioni più importanti.

Preparare gli spaghetti ai frutti di mare al cartoccio permette di concentrare ed esaltare tutti i sapori del pesce che si amalgameranno alla pasta in modo eccezionale. Noi per questa ricetta abbiamo utilizzato vongole e cozze e aggiunto dei capperi per rendere il tutto più saporito e mediterraneo. Ovviamente potete aggiungere anche dei gamberi o degli anelli di calamaro per arricchire ulteriormente i vostri spaghetti al cartoccio di pesce.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

spaghetti al cartoccio
spaghetti al cartoccio

Come preparare la ricetta degli spaghetti al cartoccio

  1. Per prima cosa spurgate le vongole per almeno un’ora in acqua, cambiandola circa a metà del tempo. Pulite poi le cozze sfregandole con la paglietta e rimuovendo la barba. Mettete anche loro in ammollo in acqua per 30 minuti.
  2. In una padella capiente scaldato l’olio con lo spicchio di aglio e il peperoncino. Unite poi i pomodorini pelati e i capperi e cuocete per 15 minuti. Potete utilizzare anche pomodorini freschi se sono di stagione. A cottura ultimata profumate con il prezzemolo e regolate di sale.
  3. Unite quindi cozze e vongole ben scolate, i gamberi interi (ma senza il filo dell’intestino) e mettete il coperchio. Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 5 minuti.
  4. Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione quindi saltatela in padella con il sugo.
  5. Rivestite una teglia da 24 cm con della carta forno, mettete al centro gli spaghetti con tutto il loro sugo, chiudete bene e cuocete a 200°C modalità ventilata per 5 minuti. Servite immediatamente completando con altro prezzemolo fresco.

Rimanendo in tema di ricette squisite, potete anche cimentarvi con i più semplici spaghetti alle cozze e vongole: sono ottimi e non necessitano del passaggio in forno.

Conservazione

Trattandosi di una ricetta di pesce sarebbe opportuno consumarla appena fatta o conservarla in frigorifero per massimo un paio di giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 26-05-2022


Gnocchi senza patate, il piatto che non ti aspetti

Zuppa di cipolle in crosta: semplice e gustosa