Ingredienti:
• 2 teste d'aglio
• 400 ml di acqua
• 2 cucchiai di farina 00
• sale q.b.
• pepe q.b.
• 2 uova
• 1,5 l di brodo vegetale
• prezzemolo q.b.
• fette di pane tostato q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 279

La ricetta originale della zuppa d’aglio è legata a un’antica tradizione italiana. Un primo piatto dal forte sapore, ricco di benefici per l’organismo e anche molto economico.

Il nome di questa ricetta potrebbe non incuriosire, soprattutto chi non ama particolarmente questo ingrediente. La zuppa d’aglio, però, è un primo piatto dal sapore intenso e audace, che a primo acchito potrebbe non coinvolgere. La cremosità di questa preparazione, però, la rende vellutata al palato. Per realizzarla servono pochi ingredienti genuini, legati al territorio.

L’elemento principale è l’aglio rosso. Durante la preparazione, il suo forte aroma viene smorzato dagli aromi di altri ingredienti, lasciando solo un retrogusto audace. Questa minestra d’aglio è un piatto economico, oltre che ricco di benefici per l’organismo. Nutriente e salutare, della ricetta originale esistono varie versioni, a seconda della zona d’origine. La più particolare, però, rimane quella spagnola.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Zuppa d'aglio
Zuppa d’aglio

Preparazione della ricetta per la zuppa d’aglio

  1. Prima di cominciare, preparate un buon brodo vegetale.
  2. Lavate con cura, sotto l’acqua, due teste d’aglio. Tagliateli in spicchi.
  3. Riempite con acqua una pentola e salatela. Mettete gli spicchi in essa e spostate sul fuoco per far cuocere. Quando sono ben cotti, schiacciateli e spegnete.
  4. Intanto, cominciate a scaldare il brodo vegetale (se lo avete preparato molto tempo prima).
  5. In un’altra ciotola, versate le uova e sbattetele. Versate su questo composto la farina, setacciandola. Lavorate con una frusta a mano ed amalgamate.
  6. Versate questo composto sul brodo bollente e cominciate la cottura.
  7. Aggiustate con sale e pere e fate cuocere per 20 minuti, con il coperchio.
  8. Nel frattempo, tritate con un coltello il prezzemolo.
  9. Terminata la cottura, distribuite la zuppa nei piatti. Decorate con il prezzemolo tritato e immergete delle fette o pezzettini di pane tostato. Lasciate intiepidire e servite.

Un prodotto tipico in tante varianti

In Italia e non solo, ci sono molte varianti di questo prodotto tipico, in base al territorio. Ogni zona tende ad arricchirlo con le spezie più tipiche e ortaggi che si sposano perfettamente con il sapore dell’aglio. C’è, poi, chi preferisce il brodo di carne, in sostituzione a quello vegetale.

Una delle più amate è la zuppa d’aglio spagnola. Questa minestra è proprio a base di brodo di carne, arricchita con il prosciutto. Le uova rimangono tra gli ingredienti principali, per dare sostanza al piatto, ma non viene inclusa la farina. Per aromatizzare il tutto, oltre al prezzemolo, si aggiunge l’audace paprika.

Conservazione

Per poter approfittare di tutto il sapore genuino della zuppa d’aglio e sfruttarne le proprietà benefiche, è bene consumarla al momento. Se dovesse proprio avanzarne un po’, potete conservarla in un contenitore ermetico, in frigo per 1 giorno.

Siete amanti di questo particolare ingrediente? Non perdete tutte le curiosità sul tipico aglione della Valdichiana.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-02-2022


Qassatat: il fagottino maltese con cremoso ripieno

Come fare i carciofi sott’olio: la ricetta per la conserva sfiziosa