Ingredienti:
• 250 g di riso
• 400 g di vongole
• 400 g di cozze
• 8 gamberi
• 1 calamaro
• 1 cipollotto
• 1 carota
• 1 gambo di sedano
• 4 pomodorini
• 1 spicchio di aglio
• 1/2 bicchiere di vino bianco
• prezzemolo q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio EVO q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 60 min
cottura: 90 min

Il risotto ai frutti di mare è un primo piatto di pesce che piace a tutti. Prepararlo non è poi così difficile seguendo la nostra ricetta.

Non c’è ristorante di pesce che non abbia nel menù il risotto ai frutti di mare. Raffinato e ricco di sapore, infatti, è un primo piatto di pesce ottimo anche come ricetta di Natale (o meglio della Vigilia se volete rispettare la tradizione) e di Capodanno. In ogni caso, quale che sia l’occasione, preparare il risotto ai frutti di mare non è poi così difficile e con un po’ di organizzazione potrete servirlo ai vostri ospiti facendo un figurone.

Vongole, cozze, gamberi e calamari sono gli ingredienti principali del piatto, reso ancora più saporito dall’aggiunta dei pomodorini. Per una versione “bianca” poterete tranquillamente ometterli ma vi garantiamo che faranno la differenza. Curiosi di scoprire come preparare il risotto con il pesce più famoso di sempre?

Risotto ai frutti di mare
Risotto ai frutti di mare

Come preparare la ricetta del risotto ai frutti di mare

  1. Cominciate scaldando in una padella l’olio con lo spicchio di aglio.
  2. Unite quindi le vongole, dopo averle pulite, e fatele aprire con il coperchio.
  3. Trasferitele in un piatto e mettete da parte il liquido di cottura.
  4. Procedete allo stesso modo con le cozze, pulendole e facendole aprire in padella con olio e aglio. Unite il liquido di cottura a quello delle vongole.
  5. Pulite i frutti di mare, tenendone da parte solo quattro per tipo per la decorazione finale, e filtrate il liquido in modo da rimuovere i residui.
  6. Pulite il calamaro (o chiedete al pescivendolo di svolgere questo passaggio al posto vostro) e tagliatelo ad anelli.
  7. In una padella, scaldate l’olio e rosolate una parte del sedano, carota e cipollotto tritati.
  8. Unite il calamaro e cuocete per 5 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  9. Nel mentre pulite i gamberi senza però buttare il carapace.
  10. Uniteli in padella insieme ai calamari e ai pomodorini tagliati a tocchetti piuttosto piccoli. Cuocete per 5 minuti.
  11. In una padella a parte mettete il trito di verdure rimasto, unite le teste dei gamberi e il loro carapace e fate insaporire qualche minuto.
  12. Coprite con acqua calda e cuocete per un’ora.
  13. Filtrate il brodo di pesce ottenuto, premendo con uno schiacciapatate tutti i gusci così da farne uscire il sapore e tenetelo da parte.
  14. È arrivato il momento di preparare il risotto. In una padella scaldate un filo di olio, unite il riso e tostatelo per qualche minuto.
  15. Sfumate con il vino bianco e quando non sentirete più odore di alcool sollevarsi dalla padella, cominciate ad aggiungere il brodo di pesce bollente, un mestolo alla volta. Il riso deve essere sempre coperto a filo.
  16. Portate a cottura il risotto (ci vorranno all’incirca 15-20 minuti) e regolate di sale e pepe.
  17. Unite quindi il pesce cotto in precedenza e amalgamatelo, completando a piacere con del prezzemolo tritato fresco.
  18. Distribuite nei piatti e decorate con i frutti di mare con il guscio tenuti da parte.

Il vostro risotto ai frutti di mare è pronto per essere servito. Se vi è piaciuto, provate anche tutti i nostri primi di pesce!

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 20-11-2020


Per gli chef pigri, ecco i biscotti 8 bicchieri da fare senza bilancia

Chips di riso per un aperitivo originale