Come fare il babà napoletano

Come fare il babà napoletano

Come fare il babà napoletano

chiudi

Scopriamo oggi come fare il babà napoletano, un dolce tipico della tradizione dolciaria partenopea apprezzato in tutto il mondo e che richiede una certa costanza e un sapiente dosaggio degli ingredienti

Il babà napoletano è uno dei dolci italiani più apprezzati nel mondo, con il rum che è capace di donargli un sapore a dir poco unico. Scopriamo come prepararlo, ricordando che i tempi di preparazione non sono proprio veloci, richiedendo almeno 3 ore di lievitazione.

DIFFICOLTA’: 2

COTTURA: 20′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + 3 ore totali di riposo

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 250 gr di farina 00
  • 70 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 12 gr di lievito di birra
  • 100 gr di burro
  • 2 uova
  • sale fino
  • 50 ml di succo d’arancia
  • 30 ml di rum
  • burro e farina per gli stampini

PREPARAZIONE:

Sciogliete il lievito di birra e 20 gr di zucchero in un ciotola con latte tiepido. Mescolate la farina e il miscuglio di latte in una ciotola diversa.

Aggiungete al composto le uova sbattute, il burro fuso e un pizzico di sale.

Lavorate gli ingredienti, fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

Formate una palla e fatela lievitare per almeno 2 ore, finché all’incirca non raddoppierà il suo volume.

Imburrate e infarinate degli stampini alti e stretti da babà.

Riempiteli solo fino a metà composto, altrimenti lievitando potrebbero fuoriuscire dai singoli stampini.

Fate lievitare ancora per un’ora circa.

Scaldate il forno a 200 gradi. Mettete i babà in forno e cuoceteli per 20 minuti, finché la superficie sarà gonfia e dorata.

Portate, intanto, a ebollizione lo zucchero rimasto con 1/2 litro di acqua in un pentolino.

Lasciate bollire 10 minuti, fino ad ottenere un liquido sciropposo. Incorporatevi il succo di arancia e il rhum, mescolate.

Spegnete il fuoco. Sfornate i babà e sformateli.

Immergeteli velocemente nello sciroppo caldo, facendo in modo che si impregnino ma non si disfino.

Fate raffreddare.

FONTE FOTO: PINTEREST

BUON APPETITO!