Spiedini di carne: come prepararli, marinarli e grigliarli per un risultato perfetto!

Ingredienti:
• 600 g di petto di pollo
• 200 g di salsiccia
• 2 peperoni rossi
• 1 zucchina
• foglie di alloro
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• succo di limone
• vino bianco q.b.
• 1 rametto di rosmarino
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 375

Ecco a voi la ricetta e alcuni consigli utili per preparare al meglio gli spiedini di carne, ideali per una perfetta grigliata estiva.

Non c’è grigliata senza spiedini di carne. Questo favoloso secondo piatto può essere preparato in mille modi diversi, ma l’ingrediente più importante è senza dubbio la carne, che deve essere di prima qualità e preferibilmente magra. Attenzione anche alla cottura, motivo per cui è importante tagliarla a cubetti delle stesse dimensioni in modo che ogni pezzo sia cotto allo stesso modo.

Per la nostra ricetta utilizzeremo pollo, salsiccia, peperoni e zucchine, che andremo a grigliare in maniera perfetta, ma vedremo anche alcuni varianti della cottura: quella in padella e quella in forno. Cominciamo subito!

La marinatura degli gli spiedini di carne

Il trucco per eccellenza per rendere gli spiedini ancora più gustosi e saporiti è la marinatura. Prima della cottura, infatti, è importante lasciare marinare la carne per qualche ora con olio, vino bianco, pepe in grani ed erbe aromatiche come alloro, timo e prezzemolo ad esempio. Dopo qualche ora vi basterà sgocciolare i bocconcini e realizzare gli spiedini alternando la carne alle verdure scelte. E se volete provare una variante, utilizzate la birra scura, che darà al vostro piatto un aroma particolarissimo che conquisterà tutti i vostri ospiti.

Ecco a voi la ricetta degli spiedini di carne!

spiedini di carne
spiedini di carne

Come cucinare gli spiedini carne alla griglia

  1. Iniziate tagliando a cubetti la carne di pollo e poi tagliate anche la salsiccia delle stesse dimensioni. Lavate bene le verdure e tagliate a quadretti i peperoni e le zucchine a rondelle. Realizzate gli spiedini alternando i pezzetti di carne e le verdure.
  2. Posizionateli all’interno di una pirofila e irrorate con olio di oliva e succo di limone, aggiungete rosmarino, alloro, sale e pepe e lasciate insaporire per trenta minuti.
  3. Sgocciolate dalla marinatura e fate cuocere su di una griglia rovente rigirando gli spiedini di tanto in tanto e bagnando con il liquido della marinata. Per i tempi ci vorranno indicativamente 20 minuti, ma controllate sempre per non rischiare di farli bruciare o di lasciarli crudi all’interno. Gli spiedini alla griglia sono pronti, buon appetito!

Un consiglio: ricordate di far scaldare bene la griglia, meglio se antiaderente, prima di posizionarvi sopra la carne. Buon appetito!

Spiedini di carne al forno

Vediamo ora la cottura degli spiedini al forno, morbidi e saporiti allo stesso modo!

  1. Per farli, disponeteli su di una teglia foderata con carta da forno e poi cuoceteli a 200 °C per circa 20-25 minuti.
  2. Ricordate di girare gli spiedini di tanto in tanto e di bagnarli con la marinatura in modo da evitare che si secchino troppo in forno.
  3. Una volta pronti lasciateli riposare per un minuto, poi serviteli ancora belli caldi. Buon appetito!

Come cuocere gli spiedini di carne in padella

  1. Per realizzare degli spiedini in padella, invece, prendetene una capiente e fatela scaldare con un filo di olio di oliva e uno spicchio d’aglio.
  2. A questo punto aggiungete gli spiedini e rosolateli lato per lato, girandoli solo una volta quando ogni parte sarà diventata bella colorita e croccante.
  3. Durante la cottura, aggiungete il liquido della marinatura e infine coprite con un coperchio per una decina di minuti. Et voilà, il piatto è pronto!

Qualche consiglio… per degli spiedini speciali!

Vediamo ora qualche chicca per chiunque voglia rendere questo piatto impeccabile e perfetto al 100%. Prima di tutto, partiamo dalla morbidezza degli spiedini: un segreto infallibile è quello di utilizzare un coperchio, e di toglierlo a circa 5 minuti dalla fine della cottura. In questo modo il vapore renderà la carne tenera e succulenta!

C’è chi usa gli spiedini in acciaio, ma solitamente la consuetudine vuole che si usino quelli in legno. Se non volete rischiare di carbonizzarli durante la cottura, metteteli a bagno nell’acqua fredda per almeno 15 minuti. Eviterete ogni rischio!

Provate anche questi meravigliosi spiedini di agnello!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 14-06-2019

X