Ci sono molte tecniche per sterilizzare vasetti di vetro e barattoli in pochi minuti. Scopriamo come farlo in pentola, in forno e al microonde e tutti i consigli per una sterilizzazione impeccabile!

La sterilizzazione di barattoli e vasetti è un procedimento d’obbligo quando si vogliono preparare conserve, marmellate, salse o verdure sott’olio fatte in casa. Avete paura di non riuscire a farlo bene, compromettendo le vostre conserve? Ci sono varie tecniche per sterilizzare i vasetti: oggi vedremo come fare la classica bollitura in pentola, ma anche come fare la sterilizzazione nel forno e nel microonde.

Innanzitutto, due consigli generali: assicuratevi che vasetti siano lavati per bene con detersivo e sciacquati sotto acqua corrente. Poi, vanno usati poco dopo la sterilizzazione perché più tempo rimangono all’aria, meno saranno sicuri.

Come sterilizzare i vasetti di vetro in pentola

La sterilizzazione in pentola è senza dubbio il metodo tradizionale, ma anche quello che richiede più tempo. Potete farlo sia per i vasetti pieni che per quelli vuoti. Vediamo come!

Sterilizzare i vasetti
Sterilizzare i vasetti

Come sterilizzare i vasetti vuoti

  1. Inserite i vasetti vuoti in pentola, avvolti da un canovaccio in modo tale che non si urtino tra loro quando l’acqua bollirà.
  2. Riempite poi la pentola con acqua fredda e lasciate bollire a fuoco basso per circa trenta minuti (dal bollore).
  3. Non dimenticate di inserire anche i tappi e i coperchi in pentola (è importante però che i barattoli non siano tappati).
  4. Infine, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
  5. Estraete infine i vasetti e metteteli ad asciugare capovolti su uno strofinaccio pulito.

Come sterilizzare i vasetti pieni

Per sterilizzare i vasetti pieni, soprattutto con le marmellate, ripetete lo stesso procedimento.

  1. Chiudete i vasetti con dentro la conserva, avvolgeteli in un canovaccio e fate bollire per circa 20 minuti.
  2. Riponeteli capovolti ad asciugare in modo che si formi il sottovuoto.
  3. Quando il tutto si sarà freddato, poneteli in dispensa.

Come sterilizzare i vasetti in forno

Un metodo più “innovativo” e più veloce per sterilizzare vasetti e barattoli è in forno: è molto comodo se avete l’elettrodomenstico già acceso! In questo caso, i barattoli devono essere vuoti.

  1. Accendete il forno a 100°C e attendete che raggiunga la temperatura.
  2. Inserite i vasetti vuoti per 5 minuti.
  3. Spegnete il forno e lasciate che i vasetti si raffreddino al suo interno.
  4. Non appena la temperatura inizia a calare, infornate anche i tappi per una ventina di minuti o fino a raffreddamento del forno.

Come sterilizzare i vasetti nel microonde

Una tecnica ancora più moderna consiste nella sterilizzazione al microonde: questo metodo è senza dubbio il più rapido, in quanto saranno sufficienti tre minuti!

  1. Per prima cosa riempite i vasetti di acqua per metà e metteteli dentro il forno a microonde.
  2. Azionatelo al massimo della potenza per circa tre minuti, fino a quando non vedete che l’acqua inizia a bollire.
  3. Infine, utilizzando un guanto da cucina o un canovaccio, estraete i vasetti.
  4. Buttate l’acqua e lasciate asciugare i barattoli su un canovaccio pulito.

Consigli per la sterilizzazione e sottovuoto

– Se la vostra conserva è sott’olio o sott’aceto non è necessario sterilizzare i vasetti pieni: olio e aceto sono già dei validi conservanti e soprattutto, potrebbero irrancidire. In questo caso, il consiglio è di sanificare alla perfezione solo i vasetti vuoti.
Al contrario, per sterilizzare vasetti della marmellata, soprattutto se è poco acida, fateli bollire una seconda volta.

– La vostra conserva sarà sottovuoto se il tappo non farà più clic-clac e non presenterà un rigonfiamento al centro.

– Non mettete un liquido freddo in un vasetto caldissimo e non versate un liquido caldissimo in un vasetto ormai freddo: il vetro andrebbe in frantumi.

– Se possibile, cambiate i tappi ad ogni conserva: in questo modo la freschezza è garantita.

A questo punto le marmellate non hanno più segreti per voi!


Come fare il caramello in casa? La ricetta facilissima

Ecco come fare succo di ciliegia, la bagna perfetta per le torte estive