Treccia dolce al profumo di mandorla

Treccia dolce al profumo di mandorla

Treccia dolce al profumo di mandorla

chiudi

Svegliarsi al mattino può essere complicato, a volte: ma la fragranza della treccia dolce al profumo di mandorla vi regalerà il sorriso!

La treccia dolce al profumo di mandorla è uno di quei dolci che al mattino si ha proprio voglia di “aggredire”: affondare i denti nella sua soffice pasta, lasciarsi tentare dalla dolcezza della sua glassa al limone e respirare quella fragranza di mandorle. Be’, che dire, mettiamoci all’opera così per domattina ce l’avremo bella pronta!

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30′-40′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ (+ tempo lievitazione)

INGREDIENTI:

  • 300 gr di farina 00
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito disidratato in polvere
  • latte q.b. (circa mezzo bicchiere)
  • estratto di mandorla q.b.
  • 1 limone biologico
  • zucchero a velo q.b.
  • un pugnetto di uvetta sultanina (se piace)
  • acqua q.b.

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra treccia dolce al profumo di mandorla, per prima cosa fate sciogliere il burro e poi lasciate che si intiepidisca. Versate la farina 00 in una ciotola, mischiatela al lievito disidratato di birra (va bene anche un panetto di lievito fresco da sciogliere nel latte) e poi incorporate lo zucchero semolato.

A questo punto potete inglobare nelle polveri ben mischiate le uova, poche gocce di estratto di vaniglia e la scorza del limone biologico e mescolare il tutto con quanto basta di latte (circa mezzo bicchiere). Impastate il tutto unendo anche l’uvetta sultanina, se vi piace, poi lasciate riposare il panetto. Dopo un’ora di lievitazione, dividete il panetto in tre panetti di uguale peso. Allungate come se doveste fare dei filoncini, poi intrecciateli e lasciate di nuovo lievitare fino a che non sarà bello gonfio.

Infornate su una teglia rivestita di carta da forno a 180° per circa mezz’ora – trentacinque minuti. Nel frattempo preparate la glassa con il succo di limone, un po’ di zucchero a velo e pochissima acqua. Quando la treccia sarà fredda, spennellatela con la glassa al limone.

Servite la vostra treccia dolce al profumo di mandorla.

Ne esiste anche una versione salata: treccia di pan brioche ripiena

BUON APPETITO!