Ogni giorno milioni direzione si fermano per la pausa pranzo e ognuno ha abitudini culinarie diverse a seconda della parte del mondo in cui si trova

La pausa pranzo è uno dei momenti della giornata dove i lavoratori posso rilassarsi ma soprattutto gustare deliziosi piatti insieme ai colleghi. Foodora si è chiesta che cosa hanno in comune le pause pranzo di Milano e Sidney, quali sono i piatti più popolari di Toronto e Helsinki, quali sono le ore di punta per una pausa pranzo a Berlino ed Amsterdam e analizzando i dati di 10 Paesi e 36 città hanno scoperto che a Milano la pausa pranzo ideale è alle 13 circa, di solito le persone vanno in coppia, mangiano pizza margherita e a volte provano pietanze più orientali come l’Onighiri.

Le abitudini culinarie nel mondo

Per quanto riguarda il mondo la pausa pranzo è in media intorno alle 12:45. Canada, Finlandia e Svezia anticipano alle 12, Germania e Austria sono i più puntuali seguiti da Australia e Francia. La maggior parte degli italiani preferisce fare la pausa pranzo dopo le 13 mentre i più ritardatari sono Olanda e Norvegia che mangiano alle 15.

In tanti cercano di sfruttare la pausa pranzo per incontrare il migliore amico, quindi un pranzo a due, mentre in Austria, Australia e Norvegia si predilige incontrarsi in tre.

Mangiare con più colleghi può contribuire a creare un’ambiente lavorativo più aperto, ma dall’altro lato pranzare a due a due può anche approfondire i rapporti e creare amicizie.

Ci sono molte diversità anche per quanto riguarda il tipo di cibo che si predilige: nello stesso stato capitan che a Monaco di Baviera il Pad Thai è la pietanza più ordinata, a Bonn il burrito e a Wein il salmone piccante.

Un’altra tendenza è la dimostrazione di orgoglio culturale attraverso il cibo: in Italia i piatti più ordinati sono la pizza a Milano e i panini a Torino, a Utrecht, in Olanda vincono pesce piccante e patatine, probabilmente grazie all’abbondanza di pesce fresco.

A Dusseldorf, il Currywurst, un tradizionale piatto tedesco, ha conquistato il primo posto, a Stoccolma i tacos sono i numeri uno – infatti sono stati adottati come alimento svedese, diventando un punto fermo della cena del venerdì sera in famiglia.

A Parigi e Lione, gli amanti del cibo hanno optato per una svolta francese nelle loro hamburgherie, ordinando hamburger con formaggio di alta qualità come Tomme de Savoie o Fourme d’Ambert.

Fonte foto: Pinterest

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 03-10-2016


Pan di Stelle regala l’Agenda Mandala dei Sogni: per sognare meglio!

Jolie-Pitt & Perrin Côtes de Provence Rosé Miraval:cosa accadrà ora?