Antipasti primaverili originali e sfiziosi

L’aria comincia a diventare frizzante, le giornate si allungano inesorabilmente e diventa piacevole cenare con le finestre aperte e sentire il dolce profumo dei gelsomini che cominciano a fiorire…

chiudi

Caricamento Player...

La primavera è alle porte e la voglia di evasione si accompagna ad un desiderio di sposare questa bella sensazione con tante fresche e golose preparazioni, divertenti e originali che strizzano l’occhio alla bella stagione.

Buffet all’aperto, in occasioni di pranzi e cene, si affollano di antipasti sfiziosi preparati con ingredienti che arrivano direttamente da un orto che fiorisce di colori, profumi e sapori di cui tutti avevano nostalgia. Tra torte salate, finger food, focacce, tartine e tramezzini, gli antipasti di primavera sono pieni di sapore e lasciano pregustare il sapore di vacanza. Eppure a volte è difficile essere originali, per questo è importante avere sempre un asso nella manica o una pagina web ricca di idee per antipasti da consultare per donare un tocco in più alla vostra tavola.

Tra gli ortaggi che in questa stagione danno il meglio di sé, sfilano le melanzane che, oltre alla famosa parmigiana, portano in tavola deliziosi involtini, facili e veloci da preparare.

Dopo aver affettato le melanzane e averle lasciate sotto sale, spennellatele con olio extravergine d’oliva e cuocetele su una bistecchiera 3 minuti per lato. Coprite ogni fetta con una striscia di prosciutto, un bastoncino di scamorza e allineate gli involtini su una placca rivestita di carta da forno. Irrorate con un filo d’olio e cuocete in forno a 180° per 5 minuti. Con l’aggiunta di pomodori secchi sott’olio tagliati a listarelle, i vostri involtini faranno breccia nel cuore goloso di molti.

Freschi e dal gusto intenso, anche i peperoni sprigionano tutto il loro profumo in primavera e diventano deliziose barchette da farcire con primo sale e capperi di Pantelleria. Lavate i peperoni gialli e rossi, tagliateli a metà e privateli dei semi e dei filamenti; allineateli in una teglia unta con olio e farciteli con pomodorini, capperi e primo sale. Irrorate con poco olio e cuocete in forno a 200° per 15 minuti. Sfornate e completate con filetti di acciuga dissalati e qualche foglia di basilico fresco. Sentite già il profumo?

E il basilico, insieme all’origano, si rende indiscusso protagonista anche della classica focaccia barese che si impone con un profumo inconfondibile. Gli amanti delle verdure la possono preparare in casa e farcirla con zucchine grigliate; per chi ama i sapori più intensi, la mortadella è la scelta più adatta. Impastate 1 kg di farina di grano duro con sale, acqua e lievito madre. Lasciate riposare per almeno tre ore; ungete una teglia con olio extravergine d’oliva, stendete la pasta con le mani, pizzicatela per creare dei piccoli fossi per inserire l’aglio vestito, aggiungete pomodori a pezzi, olive nere, sale, e abbondante origano selvatico. Infornate a 250° per 30 minuti, lasciatela raffreddare, aggiungete il basilico per profumarla e servitela tiepida. Potete farcire la focaccia anche con patate affettate sottilmente e condite con olio e origano, peperoni precedentemente saltati in padella o arrostiti o cucinarla ricoprendola di cipolle crude, affettate sottilmente. Sapori intensi e profumi inebrianti per un antipasto sfizioso che resta fedele alla tradizione e porta in tavola un’insuperabile bontà.

Anche gli asparagi arrivano in primavera e si fanno preparare in un antipasto sofisticato, portando in tavola una presentazione bella e scenografica che, con il sapore delicato dei gamberi e una salsa davvero originale al sapore del frutto della passione, assicura un indiscusso successo. Tagliate a metà i frutti ed estraetene la polpa; passatela al colino, emulsionate il succo con sciroppo di fiori di sambuco, olio e sale. Lasciate riposare in un luogo asciutto e dedicatevi ai gamberi: sgusciateli, lasciando attaccata la parte finale delle code, eliminate il budellino, ungeteli con un velo di olio e infilzateli delicatamente negli spiedini di bambù. Pulite gli asparagi e lessateli in una pentola con acqua salata e zuccherata per 10 minuti. Grigliate gli spiedini su una graticola; mettete gli asparagi su un piatto da portata, conditeli con la salsa e sistematevi sopra gli spiedini. Portate in tavola questo antipasto che lega tre sapori diversi in un’ardita unione molto indovinata.

Su un buffet di antipasti non possono mai mancare le crocchette e se sono farcite con olive, prosciutto e mozzarella e, in occasione della primavera, profumate con le erbe aromatiche, sono ancora più buone e sfiziose. Lessate le patate, sbucciatele e schiacciatele in una casseruola; incorporatevi il burro, la noce moscata, il sale e il pepe e fate cuocere il composto su fiamma bassa fino a quando diventa asciutto e omogeneo. Lasciate raffreddare e unite tuorli, prezzemolo e timo tritati e amalgamate tutto. Con le mani infarinate, formate delle crocchette, create in ciascuna un piccolo incavo e inseritevi un’oliva, un cubetto di prosciutto cotto e uno di mozzarella, quindi chiudete con cura. Sbattete le uova in una terrina, immergetevi le crocchette, passatele nel pangrattato e tuffatele in una padella per fritti con abbondante olio di semi bollente. Fatele dorate, scolatele aiutandovi con un ragno e trasferitele su un vassoio rivestito di carta assorbente. Lasciate che perdano l’olio in eccesso e portate subito le crocchette al loro posto, trionfanti tra i tanti antipasti di primavera che avete preparato!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!