La storia di Babbo Natale e Coca Cola pare essere fortemente intrecciata, eppure non è così. Ecco come è andate veramente.

Più volte, in occasione dell’arrivo delle festività natalizie, ci si trova a sentire la storia del vestito rosso che Babbo Natale si trova a dover indossare “per colpa” di Coca Cola. In realtà lui non è, come molti vogliono farci credere, un moderno influencer e l’origine del Babbo Natale della Coca Cola è ben diversa.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Babbo Natale
Babbo Natale

La storia di Babbo Natale

Per arrivare a capire come si è giunti all’attuale immagine di questa nota figura natalizia occorre partire da lontano. Il primo babbo Natale certificato visse tra la fine del III e la prima metà del IV Secolo d.C. e altri non era che San Nicola di Myra o di Bari. Pare infatti che il santo fosse solito salvare bambini in difficoltà e lasciare elemosina in monete d’oro alle famiglie povere lasciandole cadere all’interno del camino.

Da quel momento l’immagine cominciò a diffondersi in Europa e nel mondo fino ad arrivare nei paesi nordici. Qui il nome del santo era Sinterklaas e non è difficile notare l’assonanza con il termine inglese Santa Claus.

Per arrivare al Santa Claus di Coca Cola però dobbiamo avanzare ancora nel tempo e lasciarci alle spalle la mitologia norrena che lo legava alla figura di Odino.

Quando è nato il Babbo Natale di Coca Cola?

Arriviamo finalmente agli anni ’30 del novecento e spostiamoci negli Stati Uniti. Qui per la prima volta i pubblicitari di Coca Cola ripresero alcune vecchie cartoline dove Babbo Natale era già vestito di rosso e lo utilizzarono per i loro spot pubblicitari.

Esatto, non fu Coca Cola a cambiare il colore del suo abito, originariamente verde. Semplicemente ne addolcirono l’aspetto trasformandolo nella figura bonaria che oggi è entrata nell’immaginario collettivo. A dargli forma fu l’illustratore Haddon Sundblom.

Volendo trovare altre conferme, basta dare uno sguardo all’iconografia del santo che, in quanto vescovo, era solito vestire di rosso e portare il tradizionale copricapo (mitra).

Insomma, Coca Cola non ha inventato il vestito rosso di Babbo Natale, piuttosto ha contribuito a diffonderne la sua immagine.

ultimo aggiornamento: 05-10-2021


Qual è la differenza tra strutto e sugna?

Il mix di Quinoa caramellata perfetto per preparare un’ottima torta salata