Ingredienti:
• 500 g di zucchero
• 170 g di sciroppo di mais chiaro
• 120 ml di acqua
• 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro
• 1 ml di aroma di menta
• 1 cucchiaino di colorante alimentare rosso in gel
• olio di semi q.b.
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 10 min

La storia dei bastoncini di zucchero per l’albero di natale si perde nel tempo ma quello che non tutti sanno è che si possono preparare in casa!

I bastoncini di zucchero, noti anche con il termine inglese candy cane, sono un prodotto tipico americano. O almeno questo è quello che dicono oltre oceano! Pare infatti che vennero commissionati per la prima volta nel lontano 1670 dal direttore del coro della Cattedrale di Colonia, stanco di sentire i bambini rumoreggiare durante le funzioni. Pensò quindi di chiedere a un produttore di caramelle di realizzare dei bastoncini che ricordassero per forma il bastone dei pastori e per colore la purezza in cui visse Gesù.

Per avere dati storici più precisi dobbiamo spostarci in Massachusetts. Siamo nel 1837 quando per la prima volta i bastoncini di zucchero cristallizzato vengono messi in vendita, ma dobbiamo attendere il 1882 prima che le caramelle americane vengano utilizzate come decorazione per l’albero di natale. Oggi il bastoncino di zucchero bianco e rosa è diventato il simbolo delle feste in tutto il mondo ma quello che non tutti sanno è che si possono preparare a casa. Come? Scopriamolo insieme!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Bastoncini di zucchero
Bastoncini di zucchero

Come preparare i bastoncini di zucchero natalizi

  1. La preparazione è piuttosto semplice ma richiede qualche attenzione. Cominciate versando in una pentola lo zucchero e l’acqua.
  2. Mescolate bene poi unite il cremor tartaro e lo sciroppo di mais.
  3. Trasferite sul fuoco a fiamma media e, mescolando con una spatola, attendete che lo zucchero si sciolga. Prestate attenzione che non rimanga mai dello zucchero sui bordi o cristallizzerà rovinando la ricetta.
  4. Dopo circa 10 minuti misurate la temperatura del composto: dovrà raggiungere i 150°C. Se non avete un termometro potete attendere che inizi a bollire.
  5. Togliete dal fuoco e solo quando avrà smesso di bollire versate l’aroma di menta (o di cannella).
  6. Rivestite un piano, in legno o meglio ancora in marmo, con della carta forno e oliatela per bene.
  7. Versate lo sciroppo di zucchero e lasciatelo rapprendere per 2 minuti.
  8. Lavoratelo con un tarocco per farlo raffreddare più velocemente, impastando come siete soliti fare con i lievitati.
  9. Appena si sarà raffreddato, indossate i guanti di silicone e dividetelo in due parti uguali.
  10. A una di esse aggiungete il colorante rosso e impastate così che si colori uniformemente.
  11. Dovete lavorare poi i panetti in modo che diventino ben lucidi. Per farlo dategli la forma di un cilindro e allungatelo con le mani. Ripiegate a metà e tirate ancora. Procedete in questo modo fino a che non sarà troppo duro per farlo.
  12. Con il bianco formate un panetto rettangolare spesso 3 cm.
  13. Fate la stessa cosa con il rosso e poi tagliatelo in due strisce.
  14. Posizionatele sopra il panetto bianco, ai lati, quindi toglietelo e mettetene uno sull’altro di modo che il rosso stia all’esterno.
  15. Formate un lungo cilindro assottigliandolo via via.
  16. Tagliate poi i bastoncini, dategli la classica forma e lasciateli asciugare su carta forno.

Potete utilizzare i bastoncini di zucchero per l’albero di natale oppure come segna pacco. Inoltre, per ravvivare in voi l’animo fanciullesco, potete anche preparare una bellissima casetta di pan di zenzero.

Conservazione

I bastoncini di zucchero si conservano davvero molto a lungo. È sufficiente riporli in un luogo fresco e asciutto per mantenerli oltre 2 mesi. Se decidete di utilizzarli per decorare l’albero invece, vi consigliamo di gettarli al termine delle festività.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

Pranzo di Natale

ultimo aggiornamento: 18-10-2021


Stanchi dei soliti secondi piatti? Provate le cotolette di finocchi

Crostata con marmellata di arance: la ricetta perfetta per ogni occasione!