Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 150 g di zucchero (+ 2 cucchiai per lo sciroppo)
• 2 uova
• 2 tuorli
• 50 ml di olio di oliva
• 1 arancia
• 1 limone
• 1 bustina di lievito per dolci
• codette colorate q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

Preparare il berlingozzo è davvero semplice e vi permette di fare un tuffo nella tradizione carnevalesca toscana con un dolce non fritto.

Tra le ricette di Carnevale meno conosciute ce n’è una appartenente alla tradizione toscana. Stiamo parlando del berlingozzo, una ciambella preparata con ingredienti semplici e genuini, sicuramente già presenti nelle vostre dispense. Questo dolce al forno deve il suo nome a una maschera quattrocentesca che, a sua volta, prende il nome da berlingaccio, ossia giovedì grasso.

Il berlingozzo fiorentino è perfetto se cercate un dolce facile da preparare che simboleggi la festività ma che allo stesso tempo sia perfetto a colazione e a merenda. Diciamocelo, ci voleva proprio un dolce di carnevale che non fosse fritto e il fatto che questo sia anche stato inserito tra i Prodotti Agroalimentari Tradizionali dovrebbe essere un ulteriore incentivo a provarlo. Ecco come si prepara con la ricetta semplice.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Berlingozzo
Berlingozzo

Come preparare il berlingozzo con la ricetta originale

  1. Rompete in una ciotola le uova, unite i tuorli e lo zucchero e montate con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Profumate con la scorza grattugiata dei due agrumi (alcuni utilizzano il liquore all’anice) e unite l’olio, sempre con le fruste in azione.
  3. In ultimo aggiungete la farina setacciata con il lievito, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare si smontare il composto.
  4. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella di circa 22-24 cm di diametro e versate l’impasto.
  5. Cuocete in forno a 180°C per 30 minuti.
  6. Nel frattempo spremete l’arancia e scaldate il succo in padella 2 cucchiai di zucchero in modo da ottenere uno sciroppo.
  7. Una volta pronto il dolce, sfornate e fate raffreddare prima di toglierlo dalla stampo e irrorare la superficie con lo sciroppo.
  8. Decorate con delle codette colorate oppure con una spolverata di zucchero a velo.

Questo prodotto tipico tra l’altro si prepara con gli stessi ingredienti dei brigidini di Lamporecchio. Singolare, vero?

Conservazione

Il berlingozzo si conserva sotto una campana per dolci per 3-4 giorni. Vi sconsigliamo di congelarlo.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Carnevale

ultimo aggiornamento: 15-12-2021


Bagna cauda vegan: la saporitissima salsina piemontese, diventa vegana

Cantucci salati alle olive e pistacchi al profumo di cardi