Ingredienti:
• 6 uova
• 80 g di grana grattugiato (+ altro per servire)
• 1 noce di burro
• 1 pizzico di sale
• 1 pizzico di pepe
• 1 cipolla rossa piccola
• 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
• 500 ml di passata di pomodoro
• 4 foglie di salvia
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 20 min

La busecca matta è una ricetta tipica della Lombardia, nota anche come trippa finta. A base di uova e salsa di pomodoro, è davvero deliziosa!

Con il termine busecca in Lombardia si intende la trippa cotta al pomodoro, un piatto tipico regionale molto saporito e nutriente. Ma allora cos’è la busca matta? Innanzitutto cominciamo con il dire che non ha niente a che vedere con la trippa. È un secondo piatto a base di uova che una volta cotte sotto forma di frittata e tagliate a strisce, assumono l’aspetto della trippa.

A completare il piatto ci pensano sugo di pomodoro e Parmigiano grattugiato che insaporiscono e mascherano in un certo senso l’aspetto del piatto. Ci vuole un occhio attento infatti per capire con un solo sguardo che si tratta di trippa finta tanta è la somiglianza con l’originale. Gustate questa ricetta con delle fette di pane tostato e sentirete che delizia!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Busecca matta
Busecca matta

Come preparare la ricetta della busecca matta

  1. Rompete le uova in una ciotola, conditele con un pizzico di sale e uno di pepe e insaporitele con il formaggio grattugiato. Sbattete con una forchetta proprio come se doveste fare una frittata.
  2. Scaldate una padella antiaderente di 28 cm di diametro e imburratela.
  3. Una volta calda versate le uova e lasciate cuocere per circa 5 minuti o fino a che le uova sulla superficie non cominceranno a rapprendersi.
  4. Staccate bene i bordi con una paletta e, aiutandovi con un coperchio, capovolgetela. Proseguite la cottura per altri 2-3 minuti.
  5. Una volta pronta la frittata, trasferitela su un piatto e dedicatevi al sugo.
  6. Tritate la cipolla molto finemente e rosolatela in padella con un filo di olio e la salvia.
  7. Quando sarà tenera e trasparente versate la passata di pomodoro e cuocete per una decina di minuti a fiamma vivace, regolando di sale e pepe.
  8. Tagliate la frittata strisce proprio come se fosse trippa e unitela al pomodoro, lasciando insaporire per qualche minuto ancora prima di servirla.
  9. Completate a piacere con un’altra spolverata di parmigiano e qualche fogliolina di menta fresca.

Possiamo garantirvi che tutti, grandi e piccini, ameranno la trippa finta. Tuttavia vi consigliamo di provare anche una delle versioni “tradizionali” più buone di sempre, la trippa alla milanese.

Conservazione

La busecca matta si conserva in frigorifero per un paio di giorni, ben coperta da pellicola. Vi consigliamo di riscaldarla in padella a fiamma bassa per ripristinarne la consistenza iniziale.

5/5 (1 Review)

ultimo aggiornamento: 25-05-2021


Questo è il risotto più particolare che proverete oggi

I pancake di Martha Stewart sono il modo migliore di iniziare la giornata