Ingredienti:
• 350 g di riso Carnaroli
• 800 ml di brodo vegetale
• 50 g di Parmigiano Reggiano da grattugiare
• 200 g di mascarpone
• 50 g di spumante
• 1 scalogno
• q.b. di sale
• 6 g di pepe rosa in grani
• 50 g di olio extravergine di oliva
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Un delicato risotto, perfetto per un’occasione speciale: il risotto al mascarpone e pepe rosa è avvolgente e sicuramente raffinato.

Il risotto al mascarpone e pepe rosa è un primo piatto ideale per una cena speciale: dal gusto particolare e coinvolgente, è un primo davvero molto semplice da realizzare. Vediamo come preparare insieme questa raffinata ricetta!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Risotto al mascarpone e pepe rosa
Risotto al mascarpone e pepe rosa

Come fare il risotto al mascarpone e pepe rosa

  1. Per preparare il risotto al mascarpone e pepe rosa, cominciate a mettere a scaldare il brodo vegetale.
  2. Ora mettete l’olio in una pentola con 5 g di pepe rosa e fatelo rosolare a fuoco dolce per circa 5 minuti, in maniera tale che si insaporisca per bene. Una volta che è trascorso questo tempo, filtrate l’olio con un colino e trasferitelo nella pentola in cui farete cuocere il risotto.
  3. Mondate e tritate finemente la cipolla, aggiungetela all’olio e lasciate soffriggere a fuoco basso mescolando per non farla bruciare e per ottenere una leggera doratura.
  4. Ora potete aggiungere il riso: fatelo tostare e mescolate con una spatola per un paio di minuti. Sfumate con il bicchiere di spumante e cominciate ad aggiungere il brodo caldo. 
  5. Aggiungete ora il timo ed aggiustate di sale. Quando mancheranno 5 minuti per finire la cottura, potete aggiungere il mascarpone al risotto e mantecatelo per amalgamare bene tutti gli ingredienti.
  6. Spegnete il fuoco ed unite il parmigiano reggiano grattugiato, mescolate e mantecate bene per qualche altro secondo.
  7. Decorate il vostro risotto al mascarpone e pepe rosa con le bacche di pepe rosa e servite in tavola.

Vi è piaciuta questa versione elegante ma grintosa? Allora non perdetevi tutte le altre nostre ricette di risotti, buoni e vincenti!

Conservazione

I risotti sono buoni ancora caldi e appena dopo la mantecatura, questa ricetta ne è sicuramente una prova. Se non doveste riuscire a finire tutta la pentola (cosa che tuttavia troviamo improbabile), potete conservare il riso per massimo 1 giornata in frigorifero, ben coperto dalla pellicola trasparente o all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione.

Cosa ne dite di scoprire tutte le nostre ricette per la festa della mamma?

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Idee per cena Ricette risotti

ultimo aggiornamento: 25-05-2021


Bruschette con guacamole e pomodorini: deliziose e coloratissime!

Busecca matta, la trippa finta che piace a tutti