Carta da parati per cucine: idee originali e divertenti per la casa

Carta da parati per cucine: idee originali e divertenti per la casa

Non avreste mai pensato di mettere una carta da parati in cucina? Con le nuove tecnologie potrete colorare ogni angolo della casa con stile!

La carta da parati è un elemento di arredo che sta tornando sempre più di moda: le fantasie disponibili in commercio sono tantissime e, grazie alle nuove tecnologie sviluppate per i materiali, possono essere installate in tutti gli angoli della casa, come la cucina. Scopriamo le caratteristiche indispensabili per le carte da parati per cucine, come installarle, e qualche idea per trasformare l’arredamento.

Come scegliere la carta da parati per la cucina

Questa tipologia di prodotto deve rientrare in alcuni range per potersi definire adatte all’installazione in cucina. Infatti la novità di queste carte è la possibilità di applicarle lungo tutta la superficie della stanza, non solo vicino al tavolo e alle sedie, ma anche dietro al lavello e ai fornelli o ai lati della cappa. Come è possibile che il materiale non si consumi con l’umidità, gli sbalzi di temperatura e la necessità di una pulizia frequente? Molto semplice, sono state infatti studiate della carta da parati 100% impermeabili, lavabili e resistenti.

Macintosh HD:Users:annachiara:Desktop:Primo Chef 1.jpg

Per essere definite tali i materiali vengono sottoposti a svariati test e, solo se li superano tutti, possono essere utilizzati per la produzione di questa tipologia di carta (che può anche essere installata in bagno). Oramai questa tecnica viene attuata da molte aziende, i colori e le fantasie proposte sono tantissime, come per le carte da parati per cucine di Carta da parati degli anni 70, che sono in grado di trasformare completamente l’ambiente senza rinunciare all’efficienza e alla praticità.

Carte da parati da cucina originali: idee

Tutto dipende dallo stile che si vuole dare alla cucina, ai mobili ed elettrodomestici già presenti nella stanza e al vostro gusto personale. L’unico limite è la fantasia.

Spesso la cucina viene definita il cuore della casa, dove ci si ritrova dopo una lunga giornata di lavoro, ed è il fulcro di tante cene in famiglia o con amici. Se per voi cucinare è una passione e vi piace essere circondati dal cibo potete scegliere delle carte da parati bizzarre e divertenti. Ci sono infatti molte fantasie con frutta, verdura o dolci. Ad esempio, se siete amanti dei dolci, cucinare i muffin al cioccolato circondati da altre versioni del dolce, di carta, potrebbe essere stimolante e goloso al tempo stesso.

Se invece il vostro stile è green e i mobili della stanza non sono di colori troppo accesi, la scelta perfetta è quella di optare per una carta da parati stile jungle.

Macintosh HD:Users:annachiara:Desktop:Primo Chef 2.jpg

Infine, con un’indole più minimal, moderna ed essenziale, la fantasia sulle tonalità del grigio o dell’ocra potrebbe fare al caso vostro, rendendo la cucina un ambiente elegante e raffinato in poche e semplici mosse per applicare la carta.

Macintosh HD:Users:annachiara:Desktop:Primo Chef 3.jpg

Come installare la carta da parati in cucina

Come definito nel Decreto Rilancio del governo la ristrutturazione delle prime e seconde case, se profonda e votata a un miglioramento energetico, rientra nell’Ecobonus. Se avete deciso di sfruttare questo incentivo potreste assumere dei professionisti anche per applicare la vostra nuova carta da parati in cucina, ma in realtà non è necessario. Applicarla da soli è semplice, se si procede con metodo e pazienza.

– Il primo passo, dando per scontato che le pareti di casa siano adatte all’applicazione della carta da parati, è quello di eliminare ogni oggetto superfluo dalla stanza. Misurate i muri e tagliate ogni striscia di carta aggiungendo 5 cm per ogni lato, così da calcolare anche ogni eventuale minimo sbaglio nella misurazione della parete e facendo attenzione a tagliare dall’inizio del motivo per non rischiare di rovinare la fantasia.

– Preparate e mescolate la colla come indicato dal fornitore della carta da parati, prendete un pennello e immergetelo nel composto senza esagerare e applicate la colla nella carta, partendo dal centro e proseguendo verso le estremità e aspettate che si impregni.

– Tappezzate la vostra cucina, sempre partendo dal soffitto. Un consiglio? Applicate la prima striscia perpendicolarmente usando un filo a piombo per essere sicuri che sia dritta.

– Un ultimo consiglio per ottenere un bel risultato: usate un rullo sui bordi delle strisce fino a che non saranno ben piatti e senza pieghe e infine tagliate le eccedenze.

ultimo aggiornamento: 23-07-2020