Ingredienti:
• 3 uova
• 460 g di zucchero
• 70 g di farina 00
• 95 g di fecola di patate
• 1 limone (scorza)
• 1 bustina di vanillina
• 1 pizzico di sale
• 800 g di ricotta di pecora
• 150 g di gocce di cioccolato
• 400 g di pasta reale verde
• glassa di zucchero q.b.
• frutta candita intera q.b.
difficoltà: difficile
persone: 8
preparazione: 60 min
cottura: 35 min

Elaborata e ricca di sapore, la cassata siciliana è un dolce davvero strepitoso che può essere preparato anche a casa con un po’ di pazienza.

Impossibile non aver mai sentito parlare della cassata siciliana, un dolce che è in grado di conquistare tutti, ma proprio tutti, al primo assaggio. Sfarzosa e baroccheggiante, è nata in Sicilia tra il IX e l’XI secolo durante il periodo della dominazione araba. Il nome infatti, deriva proprio dall’arabo quas’at, in riferimento ad una grande bacinella utilizzata per mischiare il ripieno a base di ricotta.

Oltre a questo, la cassata è composta da pan di Spagna, canditi, gocce di cioccolato e marzapane (o pasta reale). La ricetta della cassata siciliana è piuttosto articolata, ma vi basterà seguire con attenzione i nostri suggerimenti e il risultato è assicurato. Non abbiate fretta e preparatevi a realizzare uno dei dolci siciliani più buoni in assoluto!

Cassata siciliana
Cassata siciliana

Come preparare la cassata siciliana con la ricetta originale

  1. Per prima cosa preparate il pan di Spagna. In una ciotola montate con le fruste elettriche le uova e 160 g di zucchero alla massima velocità (potete utilizzare le fruste elettriche o la planetaria munita di frusta a filo) aromatizzandole con la scorza del limone, la vaniglia e un pizzico di sale.
  2. Quando il composto sarà triplicato di volume, unite la farina e la fecola setacciate, poco per volta, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola da cucina.
  3. Versate il composto in una teglia rivestita di carta forno del diametro di 22 cm e cuocete a 180°C per 35 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire per 15 minuti prima di toglierla dalla teglia e completare il raffreddamento.
  4. Nel frattempo preparate la crema per il ripieno. Mettete a scolare la ricotta per almeno un paio di ore in modo che perda tutto il siero quindi amalgamatela a 300 g di zucchero e frullate con il robot a immersione.
  5. Unite le gocce di cioccolato e trasferite il tutto in frigorifero.
  6. Dividete il pan di Spagna in tre dischi di uguale spessore e dal primo ricavate delle strisce alte 4-5 cm o alte quanto la vostra teglia.
  7. Foderate la teglia da 22 cm con della pellicola e disponete lungo il bordo interno le strisce di pan di Spagna.
  8. Dal disco centrale di pan di Spagna, con un coppapasta di dimensione adatta, ricavate un cerchio da collocare alla base dello stampo.
  9. Versate all’interno la crema di ricotta lasciando un centimetro dal bordo.
  10. Chiudete quindi con l’altro disco di pan di Spagna, premendo leggermente.
  11. Trasferite in frigorifero il dolce per almeno 24 ore prima di procedere alla decorazione.
  12. Trascorso il tempo di riposo, delicatamente capovolgete il dolce su un piatto da portata e rimuovete la pellicola.
  13. Stendete la pasta reale verde con un mattarello e coprite il dolce, facendola aderire per bene.
  14. Decorate quindi con i canditi interi e a piacere con della glassa di zucchero. Riponete il dolce in frigorifero per almeno 3 ore prima di procedere al taglio.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 16-09-2020


Cercate un secondo piatto facile? Provate gli involtini ripieni con mozzarella e melanzane

Plumcake alle pesche senza uova, burro e yogurt