Ingredienti:
• 500 g di farina
• 1 uovo
• 1 tuorlo
• 60 g di strutto
• 170 g di zucchero
• 1 limone
• 150 ml di marsala
• 1 limone
• 400 g di ricotta di pecora
• 60 g di gocce di cioccolato
• cannella q.b.
• olio di semi per friggere q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

Le cassatelle di carnevale sono dei ravioli fritti ripieni di ricotta e gocce di cioccolato tipici della Sicilia. Ecco come si preparano.

Le cassatelle di Carnevale sono un dolce tipico siciliano che nell’aspetto ricorda i più classici ravioli dolci fritti. La preparazione è davvero semplice e prende avvio da un impasto a base di farina, uova, burro e zucchero aromatizzato con marsala e limone. Per quanto riguarda il ripieno, l’eccellenza sono le cassatelle di carnevale con ricotta di pecora, gocce di cioccolato e cannella.

Come molte ricette siciliane infatti, anche in questa a farla da padrone è proprio il binomio ricotta e cioccolato, lo stesso della cassata e dei cannoli. Ma le cassatelle di carnevale siciliane hanno un qualcosa in più che capirete solo dopo averle provate. Stiamo per consegnarvi la ricetta originale: siete pronti a mettervi all’opera?

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Cassatelle
Cassatelle

Come preparare la ricetta della cascatelle di carnevale

  1. Riunite in una ciotola la farina, 70 g di zucchero, un pizzico di cannella, le uova e lo strutto fuso.
  2. Iniziate a impastare poi aggiungete anche il marsala tiepido e la scorza grattugiata del limone.
  3. Una volta ottenuto un panetto liscio e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora.
  4. Nel frattempo preparate il ripieno mescolando la ricotta ben scolata con lo zucchero rimanente, un pizzico di cannella e le gocce di cioccolato.
  5. Stendete l’impasto fino a raggiungere uno spessore di 2-3 mm poi, con un coppapasta di 8 cm di diametro ricavate dei cerchi.
  6. Posizionate al centro di ciascuno un cucchiaino di ripieno, spennellate l’impasto con l’albume sbattuto e chiudete bene per sigillare. Per essere certi che il ripieno non fuoriesca, schiacciate anche con rebbi di una forchetta.
  7. È arrivato il momento della frittura: scaldate l’olio fino a raggiungere i 180°C e cuocete questi dolci di carnevale pochi per volta. Non appena saranno dorati e croccanti, scolateli con una schiumarola e passateli su carta assorbente.
  8. Serviteli completando con una spolverata di zucchero a velo.

Come vi abbiamo anticipato potete realizzare anche le cassatelle di Carnevale al forno, perfette se non amate i dolci fritti. L’impasto e il ripieno di questo dolce tipico siciliano sono uguali, mentre per la cottura non dovrete fare altro che disporre i ravioli su una teglia foderata di carta forno e cuocerli a 180°C per 25 minuti fino a che non risulteranno dorati e croccanti.

Conservazione

Le cassatelle si conservano in una scatola di latta per 1-2 giorni. Attenzione perché la presenza della ricotta potrebbe inumidire l’impasto.

Che ne dite di provare anche le castagnole?

2/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Carnevale

ultimo aggiornamento: 09-11-2021


Per una cenetta romantica non c’è niente di meglio del risotto alle rose

Bastano pochi ingredienti per valorizzare i carciofi. Ecco come si preparano alla siciliana