Ingredienti:
• 300 g farina 00
• 8 g lievito di birra fresco
• 100 ml acqua
• 1 cucchiaino di olio di semi
• 2 uova
• 45 g zucchero
• 1 cucchiaino di sale
• semi di sesamo q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 25 min
kcal porzione: 252

La challah è un pan brioche ebraico soffice a forma di treccia, ottimo da consumare sia in versione salata che dolce!

La challah è un prodotto tipico della religione ebraica, un pane soffice dalla forma intrecciata che può essere preparato facilmente a mano. Ottimo se accostato a secondi di carne o alla verdura, o consumato nella versione più dolce.

Simile al pan brioche, questo pane viene preparato per celebrare lo shabbat, ovvero la festa del riposo che viene celebrata dal tramonto del venerdì fino al tramonto del sabato. Durante la preghiera la challah viene benedetta insieme al vino e poi accompagnata solitamente dalla carne. Secondo la tradizione ebraica non è possibile sostituire l’olio della ricetta originale con burro o yogurt, per evitare di mescolare i derivati animali con la carne che viene accompagnata dal pane ebreo.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Challah
Challah

Preparazione della ricetta della Challah

  1. Prendete una ciotola e mescolate 100 g di farina con lievito e acqua, e lasciate lievitare un’ora finché si formino delle bollicine.
  2. Aggiungete la restante farina con lo zucchero e mescolate. Poi unite un uovo, olio, sale, e impastate.
  3. Quando otterrete un impasto liscio e non appiccicoso formate un panetto rotondo e lasciate lievitare per 3 ore.
  4. Riprendete l’impasto e trasferitelo su un piano lavoro infarinato. Dividete in quattro parti e formate dei salsicciotti da unire con un pizzico alla loro estremità.
  5. Iniziate a creare la treccia: prendete l’ultimo lembo a destra e posizionatelo dopo due lembi verso sinistra. Prendete poi il lembo a sinistra e posizionatelo dopo i due lembi verso destra.
  6. Infine prendete il secondo lembo partendo da sinistra e posizionatelo dopo due lembi verso destra. Ripetete il processo fino la fine dell’impasto.
  7. Trasferite la treccia su una teglia con carta forno. Lasciate lievitare a 28° per circa un’ora.
  8. Pennellate la superficie della treccia col tuorlo dell’uovo rimasto e cospargete una manciata di semi di sesamo. Infornate in forno ventilato preriscaldato a 170° C per 25 minuti fino a risultare asciutta all’interno.
  9. Sfornate, lasciate intiepidire e gustate!

Grazie al suo sapore neutro, il pane challah può essere consumata non solo come accompagnamento alla carne o alla verdura, ma anche come colazione e merenda: farcitelo con confetture di frutta o crema di nocciole. Per realizzare una base più dolciastra, sostituite i semi di sesamo con la granella di zucchero o con gocce di cioccolato!

Potete creare la vostra treccia con 3 o addirittura 5 lembi, se non risulterà troppo complesso.

Conservazione

Conservate per circa 2 giorni in un sacchetto per alimenti. Potete congelare la challah dopo le tre ore di lievitazione, per poi scongelarlo in frigo e dopo a temperatura ambiente prima di cuocerlo.

Provate anche la ricetta del pan brioche con scaglie di mandorle!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pane Ricette al forno

ultimo aggiornamento: 12-03-2022


Come fare crema vegana con latte di nocciole

Liquore al pistacchio cremoso, come prepararlo in casa