Brad Pitt, nota star di Hollywood, lancia con l’ex moglie Angelina Jolie uno Champagne Rosé prodotto direttamente nella loro tenuta in Provenza.

Quando arriva notizia che un VIP ha lanciato il suo vino è impossibile non pensare a un’azione mediatica volta unicamente a sfruttare il proprio nome. Nel caso di Brad Pitt e Angelina Jolie invece il discorso è differente. Dopo un lungo matrimonio i due si sono separati mentendo però in condivisione una tenuta in Provenza con i relativi 500 ettari di terreno, 50 dei quali destinati a vigneto.

Ci sono voluti cinque anni per ottenere la giusta combinazione di vitigni per ottenere uno champagne prestigioso e unico nel suo genere. Fleur de Miraval, questo il nome del pregiato vino, nasce dalla combinazione di uno Chardonnay maturo con un Pinot Noir più giovane.

Lo champagne rosé di Brad Pitt (e Angelina)

Già nel 2013 si erano fatti notare nel mondo della viticoltura con il loro Miraval Côtes de Provence, entrato nella lista dei 100 vini migliori al mondo stilata da Wine Spectator. Unico vino rosé della classifica, potrebbe esser stato l’input per la creazione di uno champagne rosé, l’unico del suo genere.

Le 20.000 bottiglie arriveranno sul mercato il 15 ottobre 2020 (così annuncia il sito) e puntano a ottenere grandi riconoscimenti. Il settore dello Champagne Rosé infatti è poco conosciuto ma a detta dell’attore è un vino davvero vincente, perfetto per le grandi occasioni.

Ovviamente le due star di Hollywood non hanno fatto tutto da sole. Un ruolo fondamentale è stato giocato dalla famiglia Péters, produttrice di Charodonnay a Le Mesnil-sur-Oger dal 1919 e dalla famiglia Perrin, già al loro fianco nella realizzazione del Miraval Côtes de Provence.

Insomma, sapienza ma anche tanta passione spingono Brad Pitt a diventare l’unico a produrre a concentrarsi solo sullo Champagne Rosé. Chissà che lo spirito della contessa Fleur de Miraval, la nobildonna proprietaria della tenuta che beveva unicamente Champagne Rosé non li accompagni in questa nuova impresa!

Scopri cosa devi fare se sei venuto a contatto con persone positive al Covid 19


Impasti e lievitazione: i consigli per pane e pizza perfetti

Cottura in bianco: che cos’è e come si fa?