Tre stelle e un ristorante plant-based hanno reso lo chef del Madison Square Park di New York piuttosto famoso. Vediamo di conoscerlo meglio.

Tre stelle, il culmine della carriera e quello a cui aspira ogni grande chef. Tanti sono gli astri che si porta appresso lo chef Daniel Humm del Madison Square Park, noto ristorante newyorkese. Se poi si pensa che di recente le stelle gli sono state confermate pur avendo convertito la cucina del ristorante in chiave vegana, stupisce ancor di più. Ma chi è Daniel Humm?

Daniel Humm
Daniel Humm

10 ricette detox per tornare in forma

Chi è Daniel Humm

Nato in Svizzera il 21 settembre 1976, Daniel originariamente avrebbe dovuto essere un architetto. O almeno questo è quanto desiderava il padre per lui. In realtà a 14 anni lascia la scuola e inizia a lavorare nelle cucine. Prima sul lago di Lugano e poi via via più lontano passando dalla Francia a Londra fino ad arrivare a San Francisco. Qui comincia a farsi notare e viene ingaggiato da Will Guidara che a quel tempo stava dando un nuovo volto al Madison Square Park.

I riconoscimenti si susseguono negli anni: alla prima stella Michelin ottenuta a soli 24 anni ne seguono molte altre fino a portare le tre stelle nel ristorante di New York. Oltre a essere proprietario di questo ristorante, Daniel Humm possiede il The NoMad e il Davies and Brook. Dopo la pandemia però preferisce concentrarsi su un unico locale, il Madison, decidendo di convertire il menù in uno 100% vegetale.

L’idea ha fatto storcere il naso a molti clienti e la lista di attesa si è drasticamente accorciata dall’anno al mese. Il suo intento però è quello di servire un menù più sostenibile, in grado di far fronte al problema dei cambiamenti climatici e della pesca intensiva.

Quanto costa mangiare da Daniel Humm al Madison Square Park

Il menù vegetale proposto da Daniel Humm è di 8-10 portate che variano in base alla stagionalità degli ingredienti. Il prezzo, tutt’altro che abbordabile ai più, si aggira attorno ai 300 dollari a persona con supplemento vini, sempre a persona, di oltre 170 dollari.

Vita privata

Lo chef tende a mantenere un certo riserbo sulla sua vita privata. È stato sposato con Geneen Wright e ha tre figlie Vivienne, Colette e Justine. In passato è finito sotto i riflettori per via della sua relazione con Demi Moore, durata però meno di un anno.

3 curiosità su Daniel Humm

– Ha ottenuto diversi riconoscimenti. Oltre alle tre stelle Michelin, è entrato diverse volte nella classifica dei World’s 50 Best Restaurants, posizionandosi al primo posto nel 2017.

– Ha scritto diversi libri, l’ultimo dei quali interamente dedicato alla cucina vegetale.

– È stato intervistato, proprio per via della sua conversione alla cucina vegetale, per la mini-serie Netflix Sei Quello che Mangi.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 31-01-2024


Chi è Luca Pappagallo? Il cuciniere della televisione!

Tutto su Pierluigi Roscioli: destinato a diventare panettiere