Cibi per la tiroide: quali preferire e quali evitare per aiutare il metabolismo intervenendo con un’alimentazione equilibrata e sana.

Problemi alla tiroide? Sempre più persone soffrono di problematiche di questo tipo e in particolare per quel che riguarda il mal funzionamento della ghiandola che può causare ipotiroidismo o ipertiroidismo. Quali sono i cibi per la tiroide? È possibile intervenire con un’alimentazione più sana ed equilibrata? Ecco alcune informazioni utili.

10 ricette per tenersi in forma

cibi per la tiroide
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/broccoli-verdure-sano-cuoco-1974801/

Tiroide: cibi da evitare in caso di ipertiroidismo

L’ipertiroidismo è causato da una eccessiva presenza nel sangue degli ormoni della tiroide e tra i sintomi più frequenti si trovano il dimagrimento, l’iperattività, la depressione, l’indebolimento e l’ingiallimento della pelle. Dal punto di vista terapico è possibile intervenire con farmaci specifici, ma dal punto di vista dell’alimentazione come si può intervenire?

Come per tutte le diete, anche in questo caso è importante sapere che l’alimentazione da seguire varia da persona a persona. Tra gli alimenti da ridurre si trovano il caffè, i carboidrati, i pistacchi, l’avena, le mandorle, gli anacardi, la cannella, il sale e l’aglio.

Cibi adatti, invece, sono le verdure crucifere come i cavolfiore, i broccoli, i cavolini di Bruxelles, tutti i tipi di cavolo (verza, cappuccio, cavolo nero); la frutta come la pera, la pesca, la papaya e il mango. A questi vanno aggiunti anche i legumi come i fagioli, le lenticchie e i ceci.

problemi tiroide
https://pixabay.com/it/caff%C3%A8-tazza-di-caff%C3%A8-coppa-drink-2714970/

Dieta per ipotiroidismo: i cibi adatti e quelli da evitare

I cibi da introdurre in caso di ipotiroidismo sono l’acqua, il pesce ricco di Omega 3 e Omega 6 e l’olio di cocco, importante per nutrire l’organismo, alzare la temperatura corporea e accelerare il metabolismo. A questi si aggiungono le alghe e cibi probiotici: le prime sono importanti poiché ricche di iodio e sono ottime da aggiungere nelle vellutate, minestre o zuppe; i cibi probiotici come yogurt, latte di cocco o mandorla, invece, mantengono in equilibrio la flora intestinale e l’intestino.

Tra gli alimenti da evitare o ridurre si trovano i vegetali, cavoli, broccoli e gli spinaci su tutti. Il divieto è valido anche per il glutine, il latte e tutti i suoi derivati, lo zucchero e i cibi prodotti con farine raffinate.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/broccoli-verdure-sano-cuoco-1974801/; https://pixabay.com/it/caff%C3%A8-tazza-di-caff%C3%A8-coppa-drink-2714970/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-11-2017


Fico Eataly World: a Bologna apre la Disneyland del cibo di Oscar Farinetti

Conoscete i fagioli di soia edamame? Proprietà, caratteristiche e ricette