Cipolline all’uvetta

Gustiamoci oggi un delizioso contorno che piacerà agli amanti dei contrasti: le cipolline all’uvetta, facili da preparare ma davvero molto buone.

chiudi

Caricamento Player...

Prepariamo oggi le cipolline all’uvetta, una ricetta semplice da preparare e che sicuramente è destinata a catturare il cuore e il palato di coloro che amano i contrasti. Vediamo come realizzarle e catturare l’attenzione di tutti i nostri ospiti che adoreranno questo piatto.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 19′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 500 gr di cipolline già pulite
  • 30 gr di uvetta
  • 3 rametti di timo
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 pizzico di sale fino
  • 2 spolverate di pepe
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 concentrato di pomodoro

PREPARAZIONE:

Per preparare le cipolline all’uvetta, mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida. Lavate le cipolline e asciugatele con carta da cucina. Lavate il timo, asciugatelo con carta da cucina, staccate le foglioline da un rametto. Scolate l’uvetta dall’acqua e asciugatela con carta da cucina. Mettete olio e burro in un tegame e fate sciogliere il burro. Aggiungete le cipolline in un solo strato e condite con il sale, pepe e zucchero.

Cuocete con il coperchio a fiamma bassa per 8 minuti. Aggiungete il concentrato di pomodoro e un bicchierino di acqua calda in modo da ricoprire le cipolline. Unite le foglioline di timo e l’uvetta. Coprite il tegame e portate a cottura per 10 minuti.

Togliete il coperchio e continuate a cuocere a fiamma alta per 1 minuto per far addensare il condimento. Controllate continuamente la preparazione mentre fate addensare il sugo. Sia le cipolle che la salsa si attaccano facilmente al tegame. Muovete delicatamente gli ingredienti con un paletta di legno.

Togliete dal fuoco e trasferite su un piatto da portata. Versatevi il fondo di cottura e guarnite con il timo rimasto. Servite le vostre cipolline all’uvetta.

Provate anche le buonissime cipolle ripiene al cartoccio.

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: PINTEREST