Come coltivare il prezzemolo: indicazioni e consigli per la coltivazione di questa pianta aromatica molto utile in cucina.

Erba aromatica molto semplice da coltivare e utile in cucina per insaporire carne, pesce e verdure. Avete mai pensato di coltivare il prezzemolo? Ecco alcuni consigli e suggerimenti per avere questa pianta sempre a disposizione.

Seminare e coltivare il prezzemolo sul balcone

Può essere coltivato con buoni risultati nell’orto o direttamente in vaso. Anche la semina del prezzemolo ha le sue regole da seguire: i semi vanno seminati a spaglio e in seguito vanno interrati con un po’ di terriccio. È preferibile utilizzare del terriccio per piante aromatiche o universale, sistemando sul fondo della ghiaia per assicurare un buon drenaggio del terreno. Dalla semina alla germinazione trascorre poco tempo, l’importante è irrigare a pioggia in modo da mantenere il terriccio sempre umido. Sia che coltiviate il prezzemolo in giardino o sul balcone ricordate di sistemare i vasi in un luogo ventilato e ombreggiato.

10 ricette per tenersi in forma

Coltivare il prezzemolo
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/prezzemolo-peterle-cucina-alle-erbe-2417475/

Se vi trovate in una zona in cui il clima invernale non è troppo rigido con gelate importanti potete seminare il prezzemolo in ogni periodo dell’anno. In generale, però, è preferibile seminare il prezzemolo all’inizio della primavera. Dal momento della semina potete poi raccogliere i frutti del vostro lavoro fino all’autunno. Le piantine recise, infatti, propongono sempre foglie fresche da poter raccogliere di volta in volta.

Dopo la raccolta: come conservare il prezzemolo

Dopo averlo raccolto, il prezzemolo può essere tranquillamente conservato in freezer all’interno di sacchetti di plastica o in barattoli di vetro e plastica. L’importante è farlo asciugare completamente dopo il lavaggio e poi potete tranquillamente conservare in foglie intere o tritato. Se, invece, volete conservare il prezzemolo per insaporire sughi e primi piatti potete tritarlo e conservarlo direttamente nei contenitori per la formazione dei cubetti di ghiaccio.

In alternativa alla conservazione in freezer potete conservare quest’erba aromatica anche sott’olio ricordando però di conservare i vasetti di vetro in frigorifero e di coprire completamente le foglie di basilico con l’olio di oliva. Anche in questo caso però è fondamentale far asciugare completamente il prezzemolo per non compromettere il risultato finale.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/prezzemolo-peterle-cucina-alle-erbe-2417475/, https://pixabay.com/it/giardino-verdure-verde-mangiare-774076/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 03-09-2017


Tartufi di mare: come pulirli e utilizzarli correttamente

Cucinare nel weekend per tutta la settimana: un metodo per risparmiare