Ingredienti:
• 250 g di fagioli secchi
• acqua q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• 2 foglie di alloro
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 5 min
cottura: 90 min

Per evitare inutili errori, ecco tutti i trucchi e i consigli su come cucinare i fagioli secchi e renderli saporiti.

I legumi sono uno dei cibi migliori di cui disponiamo, pieni di proteine e aspetti benefici per l’organismo. Tra questi, i fagioli sono tra i più amati e versatili, ottimi per una varietà di ricette. Da quelli freschi a quelli secchi, il loro sapore è estremamente genuino, ma va esaltato anche con una preparazione impeccabile e priva di errori. A tal proposito, è utile sapere come cucinare i fagioli secchi, senza sbagliare nulla.

Come cucinare i fagioli secchi
Come cucinare i fagioli secchi

10 ricette detox per tornare in forma

Come cucinare i fagioli secchi

I fagioli secchi sono saporiti anche al naturale, per cui la loro cottura non necessita di particolari espedienti. Il momento più importante si ha prima di cominciare a cuocerli. Questi legumi, infatti, vanno tenuti in ammollo per molte ore – per praticità potete tenerli in ammollo tutta la notte e trovarli pronti al mattino. L’ammollo deve essere senza sale e con acqua fredda. Allo stesso modo, la cottura comincia immergendoli in acqua fredda. Bastano pochi ingredienti per esaltarne il sapore, come alloro e olio. Il consiglio migliore, durante questo passaggio è di scuotere, di tanto in tanto, la pentola, così da evitare che i legumi possano attaccarsi sul fondo. Quando il tempo di cottura viene raggiunto, controllate la durezza dei fagioli tastandoli con un cucchiaio in legno; se sono morbidi al punto giusto, sono pronti!

A proposito del tempo di cottura, il discorso si amplia. Le tempistiche possono variare in base a vari fattori, come la grandezza del legume o in base a quanto sono vecchi o al tempo in cui li avete lasciati in ammollo. In linea generale, il tempo di cottura è strettamente legato alla tipologia. I fagioli grandi di Spagna sono cotti in 45 – 60 minuti, mentre i fagioli neri necessitano di 1 ora – quasi – esatta; poi, vi sono i Borlotti, i cannellini e i fagioli rossi che hanno un tempo di cottura tra i 90 e i 120 minuti.

Preparazione dei fagioli secchi

Ricchi di proteine, questi legumi sono ottimi per realizzare zuppe o minestre. Per 4 persone sono sufficienti 250 g di questo prodotto e cuocerlo è davvero semplice. Con pochi ingredienti e seguendo i consigli elencati sopra, sarà davvero facile.

Ingredienti

  • 250 g di fagioli secchi
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 2 foglie di alloro
  1. Prima di cominciare, lavate i fagioli secchi sotto acqua corrente.
  2. Riempite con acqua fredda una ciotola capiente e immergeteli all’interno, senza aggiungere sale.
  3. Lasciateli in ammollo per circa 12 ore; se avete possibilità, cercate di cambiare l’acqua ogni 4 ore, adoperando sempre quella fredda.
  4. Terminato l’ammollo, scolateli e risciacquateli sotto acqua corrente.
  5. Riempite con acqua fredda una pentola e immergete nel liquido i fagioli.
  6. Aggiungete le foglie di alloro, o qualsiasi aroma preferiate, e un cucchiaio di olio. Coprite con il coperchio e mettete sul fuoco, aspettando che arrivi a ebollizione.
  7. Quando l’acqua bolle, lasciate cuocere per il tempo previsto in base alla tipologia del prodotto, a fuoco basso e nella pentola semi-coperta; scuotete ogni tanto il recipiente, per evitare che i legumi si attacchino al fondo.
  8. Al termine della cottura, spegnete e lasciate che si raffreddino nella pentola. Poi, saranno pronti per essere usati nelle vostre ricette.

Scoprite come cucinare la pasta in anticipo e senza farla scuocere.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 07-03-2023


Trucchi e consigli per una perfetta marinatura delle costine

Spiedini vegetali al forno con crumble di pane e paprika