Come fare la treccia pasquale dolce

La treccia pasquale dolce è perfetta da portare in tavola per la tradizionale colazione di Pasqua, è facile da fare, ma fatela lievitare bene.

La treccia pasquale dolce è un classico di questo periodo di festa. In origine la treccia non era circolare, ma dritta e senza decorazione di uova sulla superficie, ha poi mediato queste caratteristiche dalla sua versione salata. Se volete, potete riportarla alle sue origini. Se avete il lievito di birra secco, quello nelle bustine, usatene un quarto della dose indicata nella ricetta.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 25’

INGREDIENTI PER LA TRECCIA PASQUALE DOLCE (4 persone)

  • 600 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 50 g di lievito di birra fresco
  • 150 ml di latte
  • 3 uova + altre per decorare
  • 1 limone biologico
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • Decorazione a piacere

Treccia pasquale dolce

PREPARAZIONE DELLA TRECCIA PASQUALE DOLCE

Mettete il latte in un pentolino e fatelo leggermente intiepidire su un fuoco medio. Versatelo in un’ampia ciotola, aggiungete lo zucchero, quindi il lievito di birra fresco sbriciolato. Mescolate bene e fate scioglier il lievito nel latte. Mettete da parte per 10-15 minuti.

Aggiungete la farina ben setacciata, non trascurate questo passaggio, rende l’impasto più morbido e omogeneo. Cominciate a impastare. Nello stesso pentolino dove avete scaldato il latte, fate fondere il burro, spegnendo subito il fuoco appena diventa liquido. Aggiungetelo alla farina e impastate ancora.

Con un coltello affilato, incidete la bacca di vaniglia, apritela a libretto e raschiatene i semi. Aggiungeteli all’impasto. Aprite due uova in una ciotola, sbattetele leggermente, quindi aggiungetele all’impasto. Lavate il limone, asciugatelo e grattate la scorza, solo la parte gialla, e aggiungetela all’impasto insieme a un pizzico di sale. Impastate bene.

Probabilmente ora è giunto il momento di versare l’impasto sul piano di lavoro. Impastatelo con le mani per qualche minuto sino ad averlo liscio e uniforme. Mettetelo in una ciotola pulita, coprite la ciotola con un canovaccio e mettete in forno spento con la sola luce interna accesa a generare del calore. Fate lievitare per almeno un’ora, meglio se lo fate per due ore.

Trascorso il tempo, lavorate l’impasto per un minuto in modo da ridargli consistenza. Se usate la decorazione con le uova intere, mettete da parte un piccolo pezzo d’impasto per realizzare le croci di pasta. Dividete il resto dell’impasto in tre parti e da ciascuna di esse ricavate dei lunghi cordoncini. Potete aiutarvi pesando le tre parti in modo che siano uguali.

Unite a un’estremità i tre cordoncini, e sovrapponendoli uno all’altro alternativamente, formate una lunga treccia. Se volete dare alla treccia pasquale dolce una forma rotonda, chiudete la treccia a cerchio.

Se desiderate decorarla con le uova intere, lavatele molto bene, ma delicatamente, sotto acqua corrente, asciugatele e premetele leggermente sulla pasta. Con la pasta messa da parte fate dei cordoncini in modo da incastonare le uova nella treccia. Consigliamo di seguire la tradizione e di usarle in numero dispari. Adagiate la treccia su una teglia da forno ricoperta da carta forno e mettetela a lievitare ancora nel forno spento con la luce accesa per almeno mezz’ora, meglio se per un’ora.

Togliete dal forno, e accendetelo attendendo che raggiunga la temperatura di 180°. Nel frattempo, sbattete l’uovo rimasto e usatelo per spennellare la treccia. A piacere, potete guarnire con codette di zucchero colorate, granella di zucchero o altro. Mettete in forno e cuocete per 40 minuti. Quando la treccia è pronta, toglietela dal forno e fatela completamente raffreddare.

Se volete preparare un altro dolce che si presti bene al periodo pasquale, provate la torta della nonna.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-03-2017

G Boschi

X