Barilla chiede ai consumatori di ideare un nuovo formato di pasta da mettere in commercio. Il vincitore si aggiudicherà 4.000 euro.

Pasta e Barilla sono un binomio che in Italia come all’estero è sinonimo di qualità. Sono moltissimi i formati di pasta sul mercato che, pur essendo preparati a partire dagli stessi due ingredienti, semola e acqua, hanno squadre di sostenitori ben distinte. Fino a oggi i nuovi formati venivano lanciati sul mercato senza l’intervento del consumatore, ma le cose stanno cambiando. Il nuovo contest ideato da Barilla in collaborazione con Desall lascerà a voi il compito di disegnare un nuovo formato di pasta.

Barilla New Pasta Shape: il concorso su Desall

La richiesta fatta da Barilla è piuttosto chiara: bisogna ideare un nuovo formato di pasta innovativo che possa essere prodotto su scala industriale e che rispetti tutti i valori che da sempre contraddistinguono il brand.

Pasta
Pasta

È possibile ideare un formato di pasta corto o lungo, a base di semola ma anche di altre farine più particolari come quelle ottenute dalla macinazione di cereali meno conosciuti o di legumi. Il formato potrà poi essere prodotto con una delle tecniche che già si utilizzano ossia l’estrusione da trafile di rame oppure la laminazione il successivo taglio. La pasta poi verrà essiccata alla maniera consueta. L’impasto però non potrà contenere additivi (coloranti, aromi o addensanti).

Se per quanto riguarda gli ingredienti, le richieste sono abbastanza generiche, non si transige sull’originalità. Il nuovo formato di pasta deve essere foriero di un’esperienza a 360° che stimoli il consumatore a provare nuovi accostamenti. Suggeriscono ad esempio la possibilità che la forma della pasta cambi durante la cottura oppure che crei abbinamenti cromatici insoliti.

Importante però è che previa cottura (le indicazioni date sono 1 litro di acqua per 100 g di pasta e 7 g di sale) mantenga la forma, non si rompa, non sia appiccicosa e abbia una consistenza al dente.

Data di scadenza e premi

Il progetto, redatto in inglese e corredato di immagini esplicative o, ancor meglio, di un render in 3D, dovrà pervenire entro e non oltre il 4 giugno 2021. Trovate tutte le informazioni sul sito Desall.

Il premio destinato al vincitore ammonta ad € 4.000 ma è previsto un ulteriore premio di € 1.500 per l’acquisto della licenza per lo sfruttamento economico dei progetti non riconosciuti come proposte vincitrici.


Come conservare le melanzane (per l’inverno)

Come conservare la menta in 4 modi diversi