Scopriamo meglio il sale liquido, cos’è e a cosa serve, ma soprattutto i suoi vantaggi rispetto al comune sale in grani.

Sapete già cos’è il sale liquido? Si tratta di un particolare prodotto che aiuta a rendere, ovviamente, sapidi gli alimenti. La differenza maggiore è che risulta essere un prodotto più salutare e che ha un impatto minore sull’organismo. Inoltre, la sua forma liquida permette una distribuzione omogenea di prodotto, per avere un risultato finale maggiormente gustoso. Per questi motivi, sembra essere il condimento perfetto da usare sempre in cucina.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Sale liquido cos'è
Sale liquido cos’è

Cos’è il sale liquido e come si usa

Ormai diffuso in tutto il mondo, il successo del sale liquido si sta affermando sempre più. Comunemente, si tratta di una soluzione satura di acqua salata, che contiene una maggiore quantità di soluto, ovvero il sale marino, disciolta nel solvente, cioè l’acqua. Questa soluzione viene messa in pratici dosatori che, semplicemente attraverso uno spruzzo, possono rilasciare una quantità adeguata di prodotto. In Italia, invece, l’azienda Beyond Salt produce sale liquido partendo dall’acqua del mar Tirreno, che viene filtrata per eliminare la presenza di microplastica.

Avvalendosi di questo metodo di dosaggio, il sale liquido può essere distribuito in maniera omogenea sull’alimento. La sua azione di sapidità equivale a due volte e mezzo quella svolta dal sale comune in granuli. Inoltre, può essere usato per salare cibi già cotti; se, ad esempio, vi capita di non aver salato la pasta durante la cottura, potete usare questo prodotto e rendere sapido anche un piatto di pasta già pronto.

Sale liquido, come farlo?

L’unico problema legato alla diffusione di questo particolare prodotto è il suo prezzo. Un contenitore della capacità di 100 ml, ad esempio, costa circa 5,50 euro. Ciò lo rende abbastanza costoso, anche pensando alla quantità di prodotto che, in poco tempo, viene consumata. A tutto, però, c’è rimedio. Attraverso un pratico procedimento, è possibile realizzare un prodotto tutto homemade.

Per avere il sale liquido fatto in casa, basta mescolare in un tegame 630 ml di acqua e 380 g di sale fino. Mettete il composto sul fornello e portate a ebollizione, cuocendo a fiamma abbastanza alta. Quando raggiunge il bollore, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire; nel frattempo, mescolate continuamente. Quando il sale è sciolto, spegnete e filtrate il composto attraverso un canovaccio pulito o una garza, lasciando raffreddare solo la parte liquida in un contenitore. In fine, mettete nel vostro dosatore.

Un altro prodotto tutto nuovo e gustoso, conosciamo il latte di piselli.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-06-2022


Come usare il sonicatore in cucina e cucinare con gli ultrasuoni!

Uva da tavola: andiamo alla scoperta di tutte le varietà più conosciute