Il latte di piselli è una valida alternativa vegetale al latte vaccino. Scopriamone tutte le proprietà e anche come farlo in casa.

Il latte di piselli è una bevanda vegetale alternativa alle più conosciute a base di soia, riso e mandorle. Da poco sbarcato negli Stati Uniti ma non ancora in Italia, pare essere una vera alternativa vegetale al latte di mucca non solo per quanto riguarda i valori nutrizionali ma anche per il gusto. A produrlo è la Ripple Foods e il suo ideatore, Adam Lowry, va davvero molto fiero di questo prodotto. Scopriamo qualcosa di più a riguardo.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

latte di piselli
latte di piselli

Proprietà del latte di piselli

Il latte vegetale di piselli viene preparato utilizzando una particolare varietà di piselli gialli. Di conseguenza non ha un colore verde come in tanti si aspettano ma biancastro, proprio come il latte vaccino. In molti poi si chiedono se sappia o meno di piselli e, a sentire quanti l’hanno provato, la risposata è no.

L’idea di produrre e commercializzare questa nuova bevanda nasce dalla necessità di ridurre lo spreco di acqua. Non tutti sanno infatti che per produrre un litro di latte di mucca occorrono 1000 litri di acqua mentre per il latte di piselli il consumo si riduce del 99%. Questo legume infatti ben si presta a essere coltivato anche nelle zone più piovose rendendo quindi l’irrigazione quasi superflua.

Il latte di piselli poi è un’ottima fonte di proteine vegetali (circa 8 grammi per 200 ml di prodotto), ha un elevato potere saziante e grazie al basso contenuto di carboidrati è perfetto per tenere sotto controllo i picchi glicemici. Per quanto riguarda i valori nutrizionali invece per 200 g di prodotto troviamo:

  • 70 kCal
  • 8 g di proteine
  • 4,5 g di lipidi
  • Vitamine A e D
  • Sali minerali come potassio, calcio, ferro

Latte di piselli: come prepararlo a casa

Preparare il latte di piselli fatto in casa è davvero molto semplice. Procuratevi 1 kg di piselli gialli secchi, 850 ml di acqua e 4 datteri. Mettete a cuocere i piselli secchi per 1 ora e mezza in abbondante acqua poi scolate il tutto e trasferite in un frullatore a boccale insieme all’acqua indicata in ricetta e ai datteri denocciolati. Frullate bene il tutto, a lungo, poi filtrate con un panno e imbottigliate. Il latte di piselli si conserva in frigorifero per una settimana.

Se invece vi state chiedendo come si usa il latte di piselli, sappiate che può essere utilizzato a colazione, al pari del latte vaccino, oppure in tutte quelle ricette che prevedono l’utilizzo di una bevanda vegetale. A proposito: ecco come si fa il latte vegetale fatto in casa!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-05-2022


Pomodori verdi fritti: la video ricetta di un piatto… da Oscar

Delizioso e colorato: ecco come fare il risotto allo zafferano (anche con il Bimby)