Crema crudista al cocco e semi di sesamo

La crema crudista di cocco e semi di sesamo è un dolce facile da fare, non serve cottura e potete realizzarlo con poche semplici mosse.

chiudi

Caricamento Player...

La crema crudista di cocco e semi di sesamo la presentiamo in versione vegana per regalare un dessert dolce anche alle persone intolleranti ai latticini. Fresco, esotico e buonissimo, questo dolce al cucchiaio è imperdibile per tutti i golosi di dolci che non vogliono rinunciare ad un piatto sano, oltre che buono.

DIFFICOLTÀ 1

COTTURA nessuna

TEMPO DI PREPARAZIONE 10′

Ingredienti per crema crudista di cocco e semi di sesamo (4 persone)

  • 200 g yogurt bianco di soia
  • 200 g crema spalmabile di soia
  • 75 g farina di cocco
  • 1 cucchiaio di latte di cocco
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo

Crema crudista

 

Preparazione crema crudista di cocco e semi di sesamo

La preparazione della crema crudista di cocco e semi di sesamo è di una facilità sorprendente, basterà unire gli ingredienti mescolandoli con molta cura.

Prendete una ciotola e inseritevi la crema spalmabile di soia insieme al cucchiaio di zucchero integrale di canna, lavorate bene i due ingredienti aiutandovi con una spatolina per dolci o un cucchiaio.

A questo punto unite il latte di cocco al composto, che deve risultare ben mischiato e cremoso. Ora è il momento di aggiungere lo yogurt bianco di soia e la farina di cocco, continuate a lavorare il composto con molta cura sino ad amalgamare tutto.

Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e mettete la crema crudista in frigo per 20 minuti circa. Trascorso questo tempo (o anche di più, se avete eseguito la preparazione con anticipo) potrete riempire 4 ciotoline e spolverare questa deliziosa crema crudista di cocco con semi di sesamo e servire.

A vostro gusto potreste aggiungere scaglie di cioccolato fondente amaro o polvere di cannella.

Se volete provare un’altra ricetta che utilizza il cocco, potreste provare
succo al cocco

FOTO DA: PINTEREST

 

 

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!