Ingredienti:
• 300 g farina di castagne
• 7 datteri al naturale
• 80 g cacao amaro in polvere
• 2 bicchieri di latte vegetale di soia
• 150 g olio di girasole
• 1 piccolo avocado
• 1 bicchiere d'acqua
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 35 min

Un dessert buono, privo di zuccheri raffinati, di derivati di origine animale e senza glutine. Questa brownie vegana alla farina di castagne vi stupirà!

Rivisitando la ricetta originale della famosa torta americana, potrete realizzare un dessert buono, privo di zuccheri raffinati, senza derivati di origine animale e senza glutine. Questa brownie vegana alla farina di castagne stupirà anche i palati più tradizionali.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Torta brownie vegana con farina di castagne
Torta brownie vegana con farina di castagne

Preparazione della brownie vegana alla farina di castagne

  1. Prendete i datteri, privateli del loro seme e tagliateli grossolanamente con il coltello prima di inserirli nel mixer con una tazzina di acqua a temperatura ambiente.
  2. Azionate il mixer sino ad ottenere una cremina.
  3. Sbucciate un piccolo avocado maturo (o metà di uno più grosso) e schiacciate la sua polpa con una forchetta.
  4. In una ciotola inserite prima tutti gli ingredienti secchi: la farina di castagne e il cacao amaro in polvere, mischiate bene.
  5. Ora potrete aggiungere gradualmente le parti liquide: i due bicchieri di latte di soia (va bene anche un altro latte vegetale come ad esempio quello di mandorla o di riso), il bicchiere di acqua e poi l’olio di girasole (biologico è meglio), la crema di datteri e la polpa di avocado.
  6. Girate con cura il tutto sino ad incorporare bene gli ingredienti.
  7. Preriscaldate il forno a 180°C (forno statico, non ventilato), prendete una teglia, rivestitela con carta da forno e versate con delicatezza il composto.
  8. Rendetelo uniforme con una spatola da cucina (a piacere potreste aggiungere sopra della granella di mandorla o di nocciola) e infornate per 35 minuti di cottura. La torta brownie vegana alla farina di castagne è pronta quando vedrete formarsi una crosticina sulla superficie.
  9. Tagliate la torta in piccoli quadrati di circa 8 cm o in fette e servite. La brownie è buonissima da sola ma volendo, potreste accompagnarla con una pallina di gelato di soia.

Se volete provare una ricetta più classica potete provare con la preparazione dei brownies!

Conservazione

Consigliamo di conservare il dolce al cacao e farina di castagne per massimo 2 giorni in un luogo fresco e asciutto, meglio se sotto una campana apposita per dolci. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-04-2017


Polpette di pollo con crema al limone

Agnello alla cacciatora: guai prepararlo solo a Pasqua!