Crocchette di patate, agretti e stracchino

Le crocchette di patate, agretti e stracchino sono cremose all’interno e croccanti all’esterno, una vera delizia.

chiudi

Caricamento Player...

Le crocchette di patate, agretti e stracchino possono essere tranquillamente un contorno per una pietanza leggera o esse stesse pietanza vegetariana (in quel caso però servono 2 persone) accompagnate da una bella insalata mista.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 60′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 35′

INGREDIENTI CROCCHETTE DI PATATE, AGRETTI E STRACCHINO per 4 persone

  • 500 g di patate
  • 150 g di agretti
  • 100 g di stracchino
  • 1 uovo
  • 20 g di farina
  • 20 g di pangrattato
  • olio di oliva
  • origano
  • sale q.b.

crocchette di patate, agretti e stracchino

PREPARAZIONE CROCCHETTE DI PATATE, AGRETTI E STRACCHINO

Per questa preparazione occorre: pentola a pressione; schiacciapatate o passaverdura.
Iniziate preparando le patate. Dopo averle lavate, lessatele con la buccia in pentola a pressione con due bicchieri d’acqua e fate cuocere per 20 minuti a partire dal fischio. Se non avete la pentola a pressione fatele bollire per circa 40-45 minuti. Verificatene la cottura con uno stuzzicadenti.

Sbucciate le patate e schiacciatele con l’apposito attrezzo all’interno di una ciotola e fatele raffreddare. Nel frattempo pulite gli agretti lavateli bene e lessateli in abbondante acqua bollente con poco sale per 5 minuti. Scolateli e lasciateli raffreddare.

Quando gli ingredienti saranno a temperatura ambiente, tritate grossolanamente gli agretti e uniteli alle patate insieme allo stracchino, l’origano e il sale. Mescolate bene per amalgamare il tutto, quindi formate con il composto delle crocchette.

Se l’impasto dovesse essere troppo molle aggiungete del pangrattato. Sbattete l’uovo in una ciotolina e passate le crocchette: prima nella farina, poi nell’uovo e in ultimo nel pangrattato.

Fate cuocere le crocchette in una padella con olio abbondante fino a quando saranno dorate. Se volete una soluzione più leggera, potete anche cuocerle in forno, mettendo la carta forno su una teglia e coprendolo con un filo di olio. Devono cuocere circa 20 minuti a 180° nel forno ventilato o a 200°C nel forno statico.

Visto che gli agretti sono di stagione e sono fugaci, ecco un’altra ricetta in cui gustarli al meglio: “Agretti al limone con pomodorini semisecchi, pinoli e olive taggiasche“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!