Si tratta di un nuovissimo trend che sta conquistando il mondo, ovvero l’abitudine di cucinare la buccia di banana per ricette vegan.

Un nuovo trend di cucina vegana sta conquistando il mondo. Stiamo parlando del metodo che prevede di cucinare la buccia di banana e che sta riscuotendo sempre più successo. I motivi di ciò sono molteplici, innanzitutto si tratta di un’idea adatta a una dieta vegana e salutare. In questo modo, poi, è possibile evitare inutili sprechi e riciclare un ingrediente che, altrimenti, andrebbe buttato.

In realtà, l’idea di consumare in cucina la buccia di un frutto non è nuova a nessuno; anche questa parte della frutta è piena di sostanze nutritive e meriterebbe di essere presa maggiormente in considerazione.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Cucinare buccia di banana
Cucinare buccia di banana

Dove ha origine il trend di cucinare la buccia di banana

Denominata anche banana peel, questo ingrediente è commestibile e pieno di sostanze nutritive. Questa buccia contiene sali minerali, amminoacidi essenziali, fibre, tante vitamine e acidi grassi polinsaturi. In Oriente, il suo consumo è già consolidato da tempo, mentre in Occidente sta avendo successo solamente in tempi recenti. Questo trend ha avuto origine da più parti contemporaneamente; Nigella Lawson, una chef televisiva britannica ha proposto nel suo show una ricetta che prevede il consumo di questo ingrediente. La preparazione in questione è quella di “buccia di banana e curry di cavolfiore”.

Questo prodotto, adeguatamente cucinato, offre una gustosa alternativa vegana per creare piatti sfiziosi. Tuttavia, bisogna usare soltanto frutta biologica per sfruttare al meglio le sue proprietà nutritive. Contemporaneamente, anche la nota foodblogger canadese Melissa Copeland ha dato risonanza a questo trend, con la ricetta del “pulled pork sandwich con le bucce di banana”. La blogger le ha usate per sostituire il jackfruit nella versione vegana delle famose polpette di carne, ovvero le pulled pork.

Come utilizzare le bucce di banana

Sulla scia di questo trend, tante sono le idee – tra vecchie e nuove – per consumare e riciclare la buccia di banana. Una prima proposta, tutta orientale, è quella delle “bucce di banane al curry”, in cui si fanno rosolare con la cipolla in padella e, poi, si aggiungono curry, peperoncino, pepe e birra.

Un’altra ricetta è quella per un primo piatto sfizioso che coinvolge il riso; occorre cucinare le bucce con olio e cipolla, poi aggiungere il brodo vegetale e completare la cottura con il riso. Per una ricetta ancora più gustosa, potete marinare e friggere le bucce. Per prima cosa fatele marinare insieme a salsa di soia, zucchero di canna, aceto di mele, aglio e spezie, come la paprika; successivamente, non basta far altro che friggerle in olio caldo. Un’idea ancora più dolce, invece, è una deliziosa torta con bucce di banana.

Scoprite il metodo migliore per sbucciare la banana.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 09-07-2022


Cos’è l’annona: proprietà e caratteristiche del frutto tropicale calabrese

Tipi di pizza americana? Ecco i 10 stili più amati