Dieta Plank: 9 kg in 15 giorni seguendo poche regole

Come fare un infuso vegan disintossicante

Si fa un gran parlare della dieta Plank, forse la più in voga del momento: da fare solo 1 volta all’anno perché molto “strong”, assicura di perdere peso rapidamente.

La dieta Plank è una delle diete che stanno facendo più parlare di sé: questo perché la sua promessa è molto allettante per chi vuole perdere peso in modo veloce, a maggior ragione perché si avvicina l’estate e ci si vuole mostrare in spiaggia al meglio delle proprie possibilità.

La dieta Plank, come indicato sul sito ufficiale, non deve essere seguita più di una volta all’anno e deve essere portata a termine solo da persone che non hanno problemi di salute. Difatti, questo tipo di regime alimentare prevede un largo introito di proteine animali. Spazio quindi a carne, pesce, salumi, uova.

La dieta dura 15 giorni in tutto. L’alimentazione da seguire passo per passo nella prima settimana è perfettamente identica per la seconda settimana. Una volta terminata la dieta, chiaramente non si deve tornare ad abbuffarsi, ma si devono reintegrare gli zuccheri e i carboidrati, sempre prestando attenzione.

COSA MANGIARE E COSA ESCLUDERE

Il primo ingrediente a essere eliminato dalla dieta Plank è, come ci si può immaginare, lo zucchero. Anche i condimenti devono essere molto limitati, come per esempio l’olio, mentre sono da escludere quelli a base grassa o di zuccheri, come maionese, ketchup e altre salse.

Al mattino si possono bere caffè nero senza zucchero oppure tè con succo di limone: la parte “solida” concessa sono pane o fette biscottate (niente dolci o merendine).

Il pranzo e la cena sono sempre un’alternanza di proteine e di verdure. Ad esempio, una bella bistecca con contorno di insalata; oppure, del pesce al cartoccio con delle carote lesse; delle uova con degli spinaci bolliti; e così via. Il pane e la pasta sono sempre esclusi (tranne al mattino, quando il pane è concesso).

Solo la domenica sera è consentito di mangiare tutto quello che si desidera, senza limitazioni.

Gli errori che fanno fallire la dieta

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-05-2016

Caterina Saracino