Scopriamo la differenza tra muffin e cupcake: due preparazioni simili ma diverse sotto molti aspetti, dalle origini alla tecnica di preparazione.

Muffin e cupcake sono due preparazioni apparentemente molto simili che però nascondono delle differenze. Dall’origine alla preparazione, passando per le occasioni migliori in cui servirli, scopriamo insieme qual è la differenza tra muffin e cupcake. Certo, nessuno vi vieta di trasformare una ricetta nell’altra ma come sempre avere padronanza dei termini più utilizzati in cucina è sempre una buona prassi per orientarsi nelle ricette.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Differenza muffin e cupcake
Differenza muffin e cupcake

Che differenza c’è tra muffin e cupcake

I muffin sono dei dolcetti nati in Inghilterra tra Ottocento e Novecento e in origine avevano un aspetto rustico. Si preparavano infatti con avanzi di torte e biscotti a cui poi veniva data la forma di un tortino. Il loro nome deriva dal francese moufflet, letteralmente morbido. I cupcake invece nascono oltre oceano e sono più piccoli dei muffin. La principale differenza tra le due ricette però sta nella decorazione: un cupcake che si rispetti è sormontato da un ciuffetto di frosting, solitamente al burro.

Preparazione dei due dolcetti

Ma come si preparano i muffin oggi? La tecnica per la loro preparazione, qualsiasi ricetta decidiate di seguire, è all’incirca sempre la stessa. Prima si amalgamano tra loro gli ingredienti liquidi come uova, latte e olio (o burro) e poi si uniscono a quelli secchi (farine e zucchero). Il tutto viene poi cotto negli appositi stampini, solitamente rivestiti con pirottini di carta. Dal momento che i muffin sono piuttosto compatti, si è soliti consumarli a colazione, inzuppati nel tè o nel latte.

Come si fanno i cupcake invece? L’impasto viene preparato con la tecnica del creaming: burro e zucchero vengono montati con le fruste elettriche fino a diventare chiari e spumosi. A seguire si aggiungono le uova e tutti gli altri ingredienti. Anche in questo caso la cottura avviene negli stampi per muffin rivestiti con i pirottini ma il loro nome tradisce qualcosa di diverso. Pare infatti che originariamente venissero cotti all’interno di tazze, da cui il nome. Secondo altre fonti invece la “cup” a cui si fa riferimento è la tipica unità di misura inglese.

Ora che sapete qual è la differenza tra muffin e cupcake perché non cominciate a sperimentare alcune delle nostre ricette come i muffin al cioccolato.


Birra fatta in casa: tutto quello che dovete sapere dalla A alla Z

Cos’è il Prosek e qual è la differenza con il Prosecco?