I dolci messicani sono poco conosciuti e spesso stereotipati. Eppure questa cucina nasconde alcune prelibatezze davvero incredibili!

Di certo la prima cosa che ci viene in mente quando pensiamo alla cucina messicana non sono i dolci. Le ricette più famose infatti sono quelle salate (e piccanti), mentre i dolci messicani assumono un ruolo decisamente secondario. Eppure in questi luoghi ci sono alcune ricette davvero incredibili che possono incontrare anche il gusto di noi occidentali, complice l‘influenza spagnola esercitata dai conquistadores a partire dal ‘500. Pronti a scoprire alcuni dei dolci tipici messicani più buoni di sempre?

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Churros
Churros

Dolci messicani: quali provare

Churros. Il primo dolce messicano a venirci in mente sono i churros. Questi bastoncini ricoperti di zucchero dopo essere stati fritti sono una delizia a cui è davvero difficile resistere, soprattutto se, come vuole la tradizione, li intingete nel champurrado o nel dulce de leche. Il primo è una sorta di cioccolata calda a base di farina di mais bianco con un pronunciato aroma di cannella, mentre il secondo è una crema molto dolce a base di panna e zucchero.

Torta tres leches
Torta tres leches

Torta tres leches. Come non parlare poi della torta tres leches, all’apparenza simile a un qualunque dolce da colazione ma la cui preparazione richiede l’utilizzo del latte in tre forme diverse: panna, latte condensato e latte fresco. La sua consistenza simile al pan di spagna, unita alla particolare bagna, la rendono perfetta per essere servita insieme al caffè.

Pan de muerto
Pan de muerto

Crinkles. Le spezie e in particolare il pepe di cayenna, sono le protagoniste dei crinkles, i biscotti messicani dall’involucro crepato e ricoperto di zucchero che racchiudono un cuore friabile e delizioso al cioccolato. Un altro dolce messicano molto famoso è il pan de muerto, preparato in occasione del Dias de los Muertos, il giorno dei morti che nella cultura messicana ha da sempre una grande importanza.

Cocada
Cocada

Cocada. Latte, zucchero, uova, mandorle tritate e cocco invece sono gli ingredienti delle cocada, una sorta di biscottini dall’aspetto ambrato tipici non solo del Messico ma anche di altri paesi dell’America Latina.

Il flan invece non ha molto a che vedere con l’omonima ricetta che conosciamo: somiglia più a una crema catalana che, tra l’altro, pare essere nata proprio qui e arrivata in Spagna solo in un secondo tempo. Ovviamente gli spagnoli affermeranno esattamente il contrario, ma poco importa.

Tamales dolci
Tamales dolci

Tamales dolci. Ci sono poi alcuni dei più famosi piatti salati che per l’occasione si trasformano in chiave zuccherina. È il caso dei tamales dolci, dove il ripieno a base di ananas, cioccolato, fragola, frutta secca, marmellata o miele viene cotto all’interno delle foglie di mais, oppure delle empanadas dolci ripiene di frutta fresca, patate dolci, zucca e cannella o cajeta.

Insomma avrete capito che il mondo dei dolci messicani è tutto da scoprire!


Esplode l’e-commerce e i prodotti tipici pugliesi sono tra i più richiesti