Una sfida fuori dal palco: Fedez e Lazza debuttano nel mercato delle bevande con “Boem”, il loro primo drink in lattina che debutterà a giugno 2023.

Si tratta di un’amicizia, quella tra Fedez e Lazza, che nasce da lontano e che finalmente si incrocia anche in ambito lavorativo in un progetto comune. Questa volta, però, la musica non è coinvolta: i due rapper originari di Milano decidono di lanciare sul mercato “Boem”, il loro primo drink in lattina. Scopriamo qualcosa in più del drink in lattina di Fede e Lazza: Boem arriva con il primo gusto a giugno 2023.

Cos’è Boem: il drink di Fedez e Lazza

Sta per arrivare sul mercato il nuovo drink in lattina della coppia Fedez-Lazza. E son proprio loro ad annunciarlo nelle storie di Instagram e come post.

“Dopo quasi 1 anno e mezzo di lavoro siamo felicioni di presentarvi Boem, il primo hard seltzer Made in Italy”, commenta Fedez nelle storie. E Lazza a seguire informa: “La bibita alcolica con meno calorie sul mercato italiano”.

Ogni lattina, da 330 ml, avrà infatti solo 91 kcal e un grado alcolico di 4.5. Il lancio a giugno e sembra proprio che non si tratterà di un unico esemplare ma più che altro di una serie: i rapper hanno infatti informato che il primo gusto a uscire sarà allo zenzero.

Cos’è un hard seltzer?

I due artisti hanno annunciato che la loro Boem è un hard seltzer, e anche nella pagina ufficiale ci sono delle informazioni in più sul drink, ma vediamo meglio di cosa si tratta:

Un hard seltzer è infatti una bevanda alcolica leggera e frizzante, molto popolare negli ultimi anni. Si tratta di una bevanda a base di acqua gassata, alcol e aromi naturali. Gli hard seltzer sono spesso caratterizzati da un basso contenuto calorico e un gusto leggermente dolce. Questi drink hanno guadagnato popolarità per essere una scelta più salutare rispetto ad altre bevande alcoliche, con un contenuto di alcol inferiore e meno zuccheri.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 23-05-2023


4 modi per cucinare il girello di vitello (o manzo)

Il gelato più costoso al mondo… è giapponese!