Ingredienti:
• 4 finocchi
• 70 ml di olio EVO
• 1/2 limone
• 1 rametto di prezzemolo
• pan grattato q.b.
• sale q.b
• pepe bianco q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 25 min

I finocchi al forno sono un contorno salutare e saporito che si può trasformare in un ottimo secondo piatto vegano.

I finocchi al forno sono una ricetta veloce da preparare e che non ci tiene troppo impegnati se dobbiamo intrattenere degli ospiti o nello stesso momento preparare qualche altro piatto più complesso. Prima di passare alla preparazione vi deliziamo con una ricetta, da tenere a conto quando vorrete abbinare la verdura a un vino.

Un tempo i tavernieri erano soliti offrire del finocchio crudo a chi si apprestava ad acquistare del vino nei loro locali. Non erano generosi, lo facevano perché le sostanze contenute nel finocchio impedivano di apprezzare il gusto del vino e di non accorgersi della sua bassa qualità o del suo sapore di aceto. Da questa poco elegante abitudine è nato il modo di dire “lasciarsi infinocchiare”.

Bando alle ciance, è ora di cucinare. Passiamo alla ricetta!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Finocchi al forno
Finocchi al forno

Preparazione dei finocchi al forno

  1. Preriscaldate il forno a 200° C. Nel frattempo, lavate i finocchi sotto dell’acqua corrente. Eliminate le parti più esterne e i gambi. Lavateli di nuovo e asciugateli.
  2. Con un coltello ben affilato tagliateli a fettine verticali dello spessore di poco meno di un centimetro.
  3. Preparate una teglia rivestendola con della carta forno (oppure una pirofila apposita).
  4. Adagiatevi le fette di finocchio ormai asciutte e spennellatele con parte dell’olio EVO.
  5. Preparate un trito di prezzemolo e aggiungetelo al pangrattato, il sale e pepe.
  6. A parte emulsionate insieme l’olio e il limone, mescolando velocemente con una forchetta. Poi aggiungete il liquido al composto secco che servirà per condire la verdura.
  7. Versate la “panatura” sopra i finocchi, date una rapida mescolata e mettete in forno per 20-25 minuti. I finocchi devono cominciare a dorarsi, così come la gratinatura di pan grattato.
  8. Servite in tavola i fiocchi gratinati al forno ancora ben caldi.

Le variante: ancora più light o con la besciamella

Questa è una versione di contorno leggera e velocissima da preparare, quando non si ha tempo ma non si vuole rinunciare a una porzione di verdura. Se volete potete preparare i finocchi al forno light, o meglio ancora più light, omettendo il pangrattato. Saranno buonissimi comunque, magari alzate la temperatura per pochi minuti prima di sfornare e mettete la modalità grill o ventilato, per formare quella crosticina in superficie che non vi farà mancare assolutamente il croccante del pane.

Se invece volete rendere più goloso, e calorico, il piatto vi basterà realizzare un’accoppiata vincente: i finocchi a forno con besciamella. Semplicissimi anche questi da fare, dovete aggiungere la besciamella nella pirofila, magari alternando uno strato di finocchi a uno di besciamella (come una golosa lasagna) e alla fine aggiungere un po’ di pan grattato e un filo d’olio, oppure versando semplicemente il liquido nel contenitore e mettendo in forno sempre per circa 20-25 minuti. Per realizzarla non dovrete fare altro che seguire la nostra ricetta, oppure acquistarla già pronta nei migliori supermercati. Provate anche la versione con l’aggiunta di formaggio extra.

Conservazione

Il piatto, e le sue varianti, dei finocchietti al forno si conserva per circa 2 giorni in frigorifero all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


Polpette di cavolfiore: un piatto sfizioso e vegetariano!

Lasciatevi conquistare dai dolci natalizi pugliesi