French toast

I french toast sono in grado di darci la carica per una lunga e pesante giornata di lavoro, ma sono buonissimi anche di domenica mattina.

I french toast, nonostante il nome, non sono di origine francese, ma americana. Sono ottimi per una colazione sostanziosa, forse non di tutti i giorni, ma perfetti per dare la carica in una domenica mattina. La ricetta tradizionale li vuole conditi con succo d’acero e mirtilli, ma qui vi potete sbizzarrire con la fantasia. Va bene qualsiasi tipo di frutti di bosco, ma anche altra frutta fresca come mele o banane. Sono ottimi anche con una pallina di gelato, possibilmente alla vaniglia o alla crema. Il pane da usare non è il nostro pane in cassetta, ma quello tipico americano molto morbido.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI PER I FRENCH TOAST (4 persone)

  • 8 fette di pane in cassetta tipo americano
  • 200 g di mirtilli
  • 100 g di burro
  • 100 ml di latte
  • 3 uova
  • Un pizzico di cannella
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo
  • Sciroppo d’acero

PREPARAZIONE DEI FRENCH TOAST

Lavate i mirtilli sotto acqua corrente e metteteli ad asciugare. Aprite le uova in una scodella, aggiungete un pizzico di sale e sbattete leggermente con una forchetta. Unite il latte e un pizzico di cannella e sbattete ancora per qualche secondo. Mettete sul un fuoco medio una padella antiaderente e scioglietevi una noce di burro.

Immergete nel composto di uova e latte le fette di pane in cassetta che entrano non sovrapposte nella padella. L’immersione deve essere rapida. Le fette devono bagnarsi da entrambi i lati, ma non impregnarsi troppo del liquido. Adagiate le fette nella padella e friggetele da entrambi i lati. Dovrebbe essere sufficiente un minuto per lato. Alla fine devono essere croccanti all’esterno e morbide all’interno.

Friggete a seguire tutte le fette di pane, e ricordatevi ogni tanto di aggiungere una noce di burro, regolandovi quando farlo anche dalle fette che dovete ancora friggere.

Mettete due fette di pane in ogni piatto, spolverizzatele con zucchero a velo e guarnitele con lo sciroppo d’acero e i mirtilli. Servite caldissime.

Un altro ottimo dolce? Ecco i tortelli all’uvetta.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-02-2017

G Boschi

X