Ingredienti:
• 300 g di pollo
• 300 g di coniglio
• 300 g di agnello
• 2 spicchi di aglio
• 1 mazzetto di salvia e rosmarino
• 2 acciughe
• 1 lattina di polpa di pomodoro
• 1 peperoncino
• 1/2 bicchiere di vino bianco
• olio q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

Il friccò all’eugubina è un secondo piatto tipico della cucina umbra che ricorda uno spezzatino di carni miste. Ecco come si prepara.

Oggi andiamo alla scoperta di un secondo piatto della regione Umbria, il friccò all’eugubina. Come lascia intuire il nome, si tratta di un prodotto tipico soprattutto della città di Gubbio, preparato e servito durante i pranzi della domenica, ma anche e soprattutto in occasione del Natale.

Volendo descrivere il friccò di Gubbio potremmo dire che si tratto di una sorta di spezzatino di carni miste cotte in umido con salsa di pomodoro ed erbe aromatiche. Non mancano poi le versioni in bianco oppure quelle preparate con un unico tipo di carne. La particolare cottura del friccò umbro fa sì che le carni rimangano ben tenere e succulente quindi non limitatevi a pensarlo come un secondo piatto povero: provatelo!

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Friccò all’eugubina
Friccò all’eugubina

Come preparare la ricetta del friccò all’eugubina

  1. Per prima cosa tagliate la carne a pezzi non troppo piccoli.
  2. In una casseruola, scaldate l’olio con l’aglio e il peperoncino quindi unite la carne e rosolatela a fiamma vivace per 5 minuti prima di sfumare con il vino bianco.
  3. Profumate il tutto con le erbe aromatiche tritate e unite anche le acciughe spezzettate con le mani.
  4. Unite la polpa di pomodoro e lasciate cuocere il tutto con il coperchio per almeno un’ora, aggiungendo acqua o brodo bollenti se dovesse asciugarsi troppo. Sul finire regolate di sale.

Il vostro friccò è pronto per essere servito, magari accompagnato come vuole la tradizione dalla famosissima crescia.

Conservazione

Il friccò umbro si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Vi consigliamo di riscaldarlo in padella prima di consumarlo.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 01-05-2022


Tonno e limone, l’abbinamento perfetto per un risotto leggero e delicato

Per gli amanti delle ricette sfiziose ecco il risotto al salmone affumicato con il Bimby