I gelati Ferrero Rocher (nelle versioni classica e dark), i Raffaello e i ghiaccioli Estathè Ice sono pronti per conquistare il mercato italiano.

Ispirati ai classici Ferrero Rocher e ai Raffaello, i nuovi gelati Ferrero sono stati lanciati sul mercato francese a inizio anno. Ora, finalmente, sono arrivati anche in Italia e non è tutto: faranno loro compagnia i ghiaccioli Estathè Ice.

In passato, abbiamo già visto dei prodotti simili, ma erano frutto della collaborazione con la multinazionale Unilever. Questi, invece, segnano l’ingresso del colosso di Alba nel mercato dei gelati solo sulle sue gambe. L’azienda famosa soprattutto per la Nutella, amplia quindi ulteriormente il suo catalogo prodotti. Scopriamo di più!

Gelati Ferrero Rocher

Certo, il “torto” di aver lanciato questo prodotto prima sul mercato francese, senza dare nessun annuncio ufficiale circa l’arrivo in Italia del Gelato Ferrero, non ci piace. Ma siamo sicuri che il sapore di questi nuovi gelati saprà ricompensarci!

Il prodotto arriverà nella GDO e la sua distrubuzione sarà completa entro il mese di maggio. Il prezzo di vendita consigliato è (pare) di € 3,89 e ogni confezione contiene 4 pezzi.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Gelati Ferrero rocher
Fonte foto: https://www.ferrero.it/ferrero-rocher-gelato

I gelati Raffaello e i ghiaccioli Estathè Ice

Sarà più buono la versione Raffaello, dove il gelato al cocco è racchiuso da una copertura di mandorle e cocco in granella, oppure la versione Ferrero Rocher, con il suo cuore di gelato alla nocciola ricoperto da cioccolato?

Sulla versione gelato dei celebri cioccolatini Raffaello, invece, ancora nessuna nota ufficiale da parte del Gruppo. Tuttavia, Ferrero ha tutte le intenzioni di espandersi sia del settore degli stecchi che in quello dei ghiaccioli. Inoltre, questi prodotti arriveranno in Francia, Germania, Spagna e Austria oltre che Italia.

Tutti i gelati Ferrero

Non è la prima volta che la Ferrero entra nel mercato dei gelati. Già qualche anno fa aveva lanciato in Francia, Germania, Austria e Svizzera ben cinque prodotti a marchio Kinder. C’erano l’Ice Cream Sandwich, formato da gelato al latte racchiuso da due biscotti ai cereali, il Bueno Ice Cream, ispirato all’omonimo dolcetto confezionato e il Joy Ice Cream che racchiudeva tutti i sapori dell’ovetto Kinder. Anche quella volta dovemmo aspettare qualche mese prima di vederli in Italia.

Avevamo già intuito, con l’acquisizione della maggioranza dell’azienda spagnola Ice Cream Factory Comaker, le intenzioni di Ferrero. Oggi però, il lancio sul mercato francese di questi tre nuovi gelati, non può che confermare le nostre ipotesi!

D’altronde, secondo i dati Nielsen, il mercato del gelato in Italia muove 840 milioni di euro (150 miliardi invece a livello globale). È naturale quindi che un’azienda con un fatturato come quello della Ferrero, con fabbriche diffuse in tutto il mondo, decida di inserirsi in un settore così redditizio.

Fonte foto: https://www.ferrero.it/ferrero-rocher-gelato


Perché negli USA è finito il ketchup?

Sapore d’estate tutto l’anno se sapete come conservare le ciliegie!