Ingredienti:
• 60 ml di gin
• 120 ml di acqua tonica
• ghiaccio q.b.
• 1 fettina di limone
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

Oggi facciamo il gin tonic: ecco le dosi, la storia e tutti i segreti per preparare il cocktail a base di acqua tonica e gin più amato dell’aperitivo casalingo!

Apparentemente facile da preparare – dato che gli ingredienti necessari per il gin tonic sono solo acqua tonica e gin – è inutile negare questo drink debba il suo successo proprio alla magica e sapiente combinazione dei liquidi.

Noi vi proponiamo la ricetta classica, che prevede 1 parte di gin e 2 parti di acqua tonica, ma nulla vi vieta di provare altre varianti. Potete ad esempio sostituire il limone con il pompelmo o un lime, oppure potete aggiungere un po’ di rosmarino fresco. Preparare un buon aperitivo in casa può dunque essere facilissimo (con i giusti consigli), siete pronti per mettervi all’opera?

La scelta del gin

Per quanto semplice, è fondamentale non lasciare nulla al caso, soprattutto per quel che riguarda la scelta del gin. Chi desidera un drink delicato e profumato può optare per un Hendrick’s gin, mentre chi desidera un cocktail più aromatici può scegliere il Panarea Island Gin, caratterizzato da una nota agrumata o il Roby Marton, un gin dal lieve sentore di liquirizia. Per un cocktail più robusto, ideale per gli amanti dei sapori intensi, potete scegliere il Plymouth Gin Navy Strength o il Bathtub Gin.

Per chi apprezza le spezie, l’Opihr Gin offre un magnifico viaggio in Oriente. Infine, due gin con caratteristiche boschive, con profumi balsamici, che raccomando sono il Caorunn e il Monkey 47 Schwarzwald.

gin tonic
gin tonic

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione del gin tonic

  1. Per prima cosa, distribuite un pugno di ghiaccio in quattro bicchieri highball (quelli di forma cilindrica).
  2. Aggiungete il gin e poi l’acqua tonica un po’ alla volta. Mescolate.
  3. Tagliate le fettine di limone in due parti e decorate ogni bicchiere con uno spicchietto di limone.
  4. Gustate immediatamente!

La storia del gin tonic

La ricetta è estremamente semplice, ma soprattutto impeccabile e non richiede alcuna modifica, poiché viene bevuta da molto tempo, sin dal lontano 1700. Il cocktail ha origini in India, accompagnando l’esercito inglese come medicina contro la malaria.

Ogni soldato aveva diritto a una dose di gin, quindi per renderlo meno amaro, il chinino veniva diluito con gin, acqua e ghiaccio. Nel corso del tempo, la ricetta si è perfezionata grazie all’invenzione dell’acqua tonica, che semplifica notevolmente la miscelazione del cocktail.

Leggi anche
Come preparare il cocktail perfetto e le ricette dei drink più buoni!

Conservazione

Consumate al momento il cocktail, prima che si sciolga il ghiaccio.

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 10-06-2023


16 ricette per antipasti veloci e sfiziosi

Macedonia di frutta: la nostra ricetta è fresca e succosa… semplicemente perfetta!