Il gratin di verdure è un patto solare che richiama la bella stagione ed è delizioso con la sua crosticina croccante.

Trasformate il vostro gratin di verdure in un piatto unico intervallando le verdure con fettine di formaggio come la mozzarella o la provola affumicata. Oppure potete provare con prosciutto o mortadella, oppure renderlo mediterraneo con l’aggiunta di olive taggiasche e capperi.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 45′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + 30′ di riposo

INGREDIENTI GRATIN DI VERDURE per 4 persone

  • 500 g di peperoni
  • 300 g di zucchine
  • 500 g di melanzane lunghe
  • 150 g di pomodori perini
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 mazzetto di basilico
  • qualche rametto di timo
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe e sale q.b.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

gratin di verdure

PREPARAZIONE GRATIN DI VERDURE

Per preparare questa ricetta è necessario mondare le verdure, partendo dalle melanzane: togliete il calice verde e spinoso, tagliatele a fette (per la lunghezza), adagiate in uno scolapasta cospargendole di sale grosso e lasciatele riposare per una mezz’ora. Trascorso questo tempo, abbiate cura di strizzare e asciugare con un canovaccio le melanzane, perché avranno rilasciato tutta la loro acqua.

Successivamente prendete i pomodori, lavateli e ponete anche essi in uno scolapasta cospargendoli di sale, affinché perdano anche loro l’acqua.

Ora le zucchine e i peperoni: lavateli, spuntate l’estremità (o togliete l’interno nel caso del peperone), tagliatele a fettine (per la loro lunghezza), riponete nello scolapasta con sale e lasciatele per mezz’ora circa.

Quando le verdure saranno pronte, prendete una pirofila rettangolare, ungetela con olio e componete diversi strati con melanzane, zucchine, peperoni e pomodori avendo cura di alternare basilico spezzettato (precedentemente lavato con acqua corrente), timo, sale e pepe.

Quando avrete ultimato tutti gli ingredienti, coprite la pirofila con carta alluminio, chiudendo bene i bordi, e cuocete in forno (preriscaldato) a 180° per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, togliete la pirofila dal forno, eliminate la carta alluminio, cospargete la superficie con pangrattato e rimettete in forno a finire di cuocere per altri 10-15 minuti (funzione grill).

Quando la superficie sarà ben dorata, potrete toglierlo dal forno e servite a temperatura ambiente.

Con la primavera i pomodori dolci e colorati iniziano a diventare i protagonisti dei nostri piatti. Provate questa ricetta allegra e festosa: “Pomodorini appassiti con ricotta e puntarelle“.

Banner 300 x 250
0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 28-03-2017


Ricetta salva spesa: taralli ai semi di finocchio

Gusci di patate con ripieno di ricotta